...CONTENTI?

giovedì 30 aprile 2015

Tom Ford Costa Azzurra

2014 Yann Vasnier (?)
Bello aver sentito un profumo che... temiamo Tom Ford ignori che esista.
E' un profumo ozonato (ma che Kelp d'Egitto!?), con note critiche molto citriche, 
con "smanegada" di erbe "Colonia del Ponte " Erbolario.  Really.
Ambrettolide, Oud Firmenich o Givo Black.
Morto lì. Quanto Costa questo Costa Azzurra? 30 ml poco meno di "duscent'euro"...
Perché spenderli? 
Ci sono un sacco di loci dove infilarli con maggiore godimento...

Rating: 1/5

martedì 28 aprile 2015

Prada Luna Rossa Sport.

2015, Roche Andrier (la moglie del CEO Givo)...
Esordio solvente per unghie, molto diluente per vernici. Impressione mezzana di Deo Adidas nell'aria...
Le note legno ambrate sono sempre là, iso e super a manetta. Ma c'è una idea polverosa di cumarina che appare spietata: troppa. E la chiamano tonka eliotropio, è cumarina (con heliotropex base), ed è troppa...
Non è un odore allegro, non è l'odore di uno sportivo, ricorda magazzini dove si lavorano le plastiche.
Il flacone è finalmente intelligente, sono sparite le griglie di ***** che rendevano sofferta l'impugnatura. Così afferrarlo diventa più confortevole, il problema è contro chi lanciarlo...
Armani dice che Prada è "snob"(2015), e che vive di giri di denaro e banche (2011)... Ma qualcuno che dica finalmente la VERITA' su Miuccia Prada, in modo completo e definitivo, non c'è?
Aspettiamo che decida il mercato di Hong Kong?
Noi abbiamo studiato attentamente i prodotti Prada degli ultimi 3 anni, e ci siamo convinti che questo "brand" sia, nel campo della moda, il più sopravvalutato al mondo.
CMQ, profumi come questi non aiutano a tenere su l'ambaradan, svegliarsi!

Rating: ZERO-1/5


Toy Moschino.

Toh, i Moschino! Quanto tempo, come va? State bene?
2015, Pallino Pinco
Toy Moschino è inquietante, in epoca di decapitazioni arabe, togliere la testa per vaporizzare fa un certo effetto...
Il profumo è tra Iceberg Twice e Denim Classico, molto anni '90, ma più epidermico, superficiale, grazie ad un muschio di quercia finto come un Tarzan cartonato.
"Idea" citro-mandarinata; vanillina, linalolo e iononi.
E' una **tt***t* unisex. Dato l'esito, perfetta per nessuno.
Non regalatelo ai bambini, già zampettano confusi, tra programmi tv, scuole del ca*** e genitori persi tra forum e siti porno, se poi gli date un orsetto con la t-shirt che si contraddice e la testa staccata... non vi lamentate se a 14 anni tornano a casa con una 7,65 matricola abrasa...
Però hanno avuto una idea, il profumo l'hanno scelto con il sacchetto della tombola (che è poi il metodo che più o meno seguono tutti gli altri dagli Appennini alle Ande)...

Rating: 1/5 al pupazzo decapitato. ZERO alla "fragranza".


Ma ora fai qualcosa di buono per te. Rigenera le cellule olfattive nel tuo naso e riorganizza la comunicazione sinaptica nei tuoi lobi frontali:




△⊙▷: Siano essi come pula in preda al vento, mentre l'Angelo del Signore li insegue...

lunedì 27 aprile 2015

Giorgio Armani. Acqua Di Gioia Jasmine pòr foèm (povera femmina)...

2015, Pinco Pallino

E alL'oreal, allora... L'Oreal?
Ennesimo flanker per Acqua di Gioia, pur fam (pour femme).
Ricorda O di Lancome, ricorda i deodoranti ascellari fioriti.
Terribilmente sintetico, si apre con note verdi di erba, frutta acerba e citricume, hedione e di mezzo un qualcosa di fiorito che a chiamarlo gelsomino, di sole in testa senza cappello bisogna averne preso più di un muratore a rifare i tetti.
Asprezza cghe prosegue con idea di foglia di violetta decisamente distorta e innaturale, galbex, bande di contenimento sucrée, muschi, cedramber, iso e super, timberol come piovessero.
Peccato per il flacone, molto bello, di qualità superiore, in mano è un giocattolo gagliardo bello di un verde speranza... Ma se poi vaporizzi e ti si ammoscia, ti si ammoscia e vaffa*XXXX...
Hanno scritto tante di quelle ***** per reclamizzarlo, San Francesco, Schiller, ma va là...
Sembra un profumo di nicchia... Stessa sfiga.


Rating: ZERO-1/5

_________________

Toy Moschino.


domenica 26 aprile 2015

Monsieur Li, Hermès.

J C Ellena 2015
Immaginiamo Monsieur Lì come un vecchio sui 90 anni a cui la badante ha appena fatto una doccia con l'idropulitrice per i vetri di casa.
Acqua dappertutto e odori misti che aleggiano nella casa di pannelli scorrevoli come fantasmi.
Perché questo nuovo Hermes sa di niente... 
Di un niente da detergente.
MA quale pietre bagnate, odore di bamboo, e acqua... bla bla bla. Vadano in un giardino di bamboo e poi ci dicano se diciamo bene o se diciamo giusto.
E' un profumo da grave crisi, economica e concettuale. Economica perché il vetro costa uno sproposito rispetto al succo. Concettuale, perché Ellena, Morillas, Cavallier, mostrano il fianco alla enormità di lavori che seguono, stretti dalle richieste dei committenti che sono quasi tutte tese a ribassare il netto dei preventivi.
Monsieur Lì è un nota verde (di asprezze infelici) tè-tediosa, con idea vaga e confusa floreale agrumata (gelsomino in diluizione hahnemanniana), piccolo iso e super/timberol, muschietto bianco e  fondo ambrato secco irritante le nari.
L'abbiamo provato 5 volte, in giornate diverse. Ci veniva da piangere...
Non vogliamo un solo errore da Hermes, perché Hermes è una delle pochissime Maison dalla storia bella e cristallina esistenti al mondo. Con bellissimi progetti realizzati nei decenni passati nel campo della Buona Profumeria. E non vogliamo finisca tra le fauci di Arnault, che al suo Monopoly sogna di comprarsela un giorno su due.
Per questo dare a questa colonietta, orrendo scherzo di carnevale tardivo, uno zero, ci riempie di mestizia.

Rating: ZERO

sabato 25 aprile 2015

Trovata la soluzione ad un quesito molto ricorrente. Caro Jicky, puoi aiutarmi a promuovere i miei profumi?

Per recensioni di profumi di qualsiasi categoria, con necessità di promozione, rianimazione/rilancio, "risurrezione dai morti", semplice pubblicità. Contattare il Blog di profumeria più letto ed influente in Italia, sarà da ora in avanti possibile, per la gioia di quanti sino ad oggi ci hanno chiesto aiuto in questo senso, trovando il nostro lusingato ma sempre netto rifiuto.

I profumi che saranno accettati* per queste recensioni, in questo rapporto di collaborazione, saranno contrassegnati come Jicky 2.0-Friendly.
Questi rapporti tra noi e i produttori, commercianti, etc, saranno indicati, nel rispetto dei nostri lettori.
Accettiamo solo flaconi da scaffale: di vendita (o tester). Ed eventualmente campioni da distribuire ai lettori.
Dio chiese ad Abramo suo figlio in Olocausto: non vorrete che perdiamo tempo con chi vuole trarre vantaggi (anche considerevoli) con quattro lenticchie e una leccata di **** vero? Siate intelligenti, rispettosi e lungimiranti. E' qui che si gioca il futuro di molti prodotti oggi in commercio, non nelle fierette di settore, più o meno folcloristiche e terribilmente costose e fuori dal tempo.
Saranno possibili recensioni concordate con ampio approfondimento e link esterni, anche in quel caso la forma pubblicitaria sarà indicata per le già evidenziate regole di trasparenza. E sarà duplice il suo effetto: di rispetto verso i nostri lettori, che qui, e non in luoghi di cialtroneria e menzogna, trovano  SINCERITA' e COMPETENZE introvabili altrove. E di vantaggio per chi si promuoverà in sintonia con Jicky 2.0: perché i nostri lettori sosterranno, come hanno sempre fatto, chi sostiene i loro beniamini. Lapalissiano.



Smettila di essere un perdente,
fai la tua puntata: numero vincente:
Jicky 2.0

*ci riserviamo (nella massima rispettosa riservatezza dei contatti che si apriranno in questo senso), di non recensire qualsivoglia profumo o prodotto, per ragioni di opportunità, idiosincrasia, etc. 

Per rapporti con più generale commercio, il discorso è differente e più complicato, ma con le medesime modalità, abbiamo deciso di prendere in considerazione anche questo tipo di rapporto collaborativo.

Contatti: jicky2.0@gmail.com

venerdì 24 aprile 2015

△⊙▷: Siano essi come pula in preda al vento, mentre l'Angelo del Signore li insegue...


34:1 Di Davide.
Signore, contendi contro i miei avversari,
combatti chi mi combatte.
2 Afferra i tuoi scudi
e sorgi in mio aiuto.
3 Vibra la lancia e la scure
contro chi mi insegue,
dimmi: «Sono io la tua salvezza».
4 Siano confusi e coperti di ignominia
quelli che attentano alla mia vita;
retrocedano e siano umiliati
quelli che tramano la mia sventura.
5 Siano come pula al vento
e l'angelo del Signore li incalzi;
6 la loro strada sia buia e scivolosa
quando li insegue l'angelo del Signore.
7 Poiché senza motivo mi hanno teso una rete,
senza motivo mi hanno scavato una fossa.
8 Li colga la bufera improvvisa,
li catturi la rete che hanno tesa,
siano travolti dalla tempesta.
9 Io invece esulterò nel Signore
per la gioia della sua salvezza.
10 Tutte le mie ossa dicano:
«Chi è come te, Signore,
che liberi il debole dal più forte,
il misero e il povero dal predatore?».
11 Sorgevano testimoni violenti,
mi interrogavano su ciò che ignoravo,
12 mi rendevano male per bene:
una desolazione per la mia vita.
13 Io, quand'erano malati, vestivo di sacco,
mi affliggevo col digiuno,
riecheggiava nel mio petto la mia preghiera.
14 Mi angustiavo come per l'amico, per il fratello,
come in lutto per la madre mi prostravo nel dolore.
15 Ma essi godono della mia caduta, si radunano,
si radunano contro di me per colpirmi all'improvviso.
Mi dilaniano senza posa,
16 mi mettono alla prova, scherno su scherno,
contro di me digrignano i denti.
17 Fino a quando, Signore, starai a guardare?
Libera la mia vita dalla loro violenza,
dalle zanne dei leoni l'unico mio bene.
18 Ti loderò nella grande assemblea,
ti celebrerò in mezzo a un popolo numeroso.
19 Non esultino su di me i nemici bugiardi,
non strizzi l'occhio chi mi odia senza motivo.
20 Poiché essi non parlano di pace,
contro gli umili della terra tramano inganni.
21 Spalancano contro di me la loro bocca;
dicono con scherno: «Abbiamo visto con i nostri occhi!».
22 Signore, tu hai visto, non tacere;
Dio, da me non stare lontano.
23 Dèstati, svègliati per il mio giudizio,
per la mia ragione, Signore mio Dio.
24 Giudicami secondo la tua giustizia, Signore mio Dio,
e di me non abbiano a gioire.
25 Non pensino in cuor loro: «Siamo soddisfatti!».
Non dicano: «Lo abbiamo divorato».
26 Sia confuso e svergognato chi gode della mia sventura,
sia coperto di vergogna e d'ignominia chi mi insulta.
27 Esulti e gioisca chi ama il mio diritto,
dica sempre: «Grande è il Signore
che vuole la pace del suo servo».
28 La mia lingua celebrerà la tua giustizia,
canterà la tua lode per sempre.



Ma viene l'ora della VERITA'...

O forse è già venuta... △⊙▷ Âme de Parfum By Jickiel®
non ha avuto bisogno di nessuno, abbiamo rifiutato review, gemellaggi, aiutini... 

E ci sono lettori che hanno affermato di avere gettato via tutti i profumi che avevano in casa, chiedendoci una fiala ancora.
△⊙▷ non è solo un profumo di qualità inarrivabile, è dotato di ANIMA: EGLI VIVE!
E' OLTRE i balsami di RE Salomone e di RE Davide.
E' OLTRE l'ELISIR d'IMMORTALITA' di crowleyana memoria.
E' OLTRE la METAPROFUMERIA®.

Abbiamo la CULTURA, che LORO NON HANNO!
Abbiamo i MATERIALI ESCLUSIVI.
La competenza TECNICA e SCIENTIFICA.
Abbiamo la PASSIONE, ed il TALENTO.

Ed il nostro TALENTO non è stato decretato da una merdosa giuria di stronzetti brizzolati da Circo o da Fiera!

Per anni abbiamo indossato la maschera della modestia, perché umiliarsi ai maestri è parte del gioco della crescita, ma quando l'allievo legge il DNA nella carne del viso del suo insegnante, è forse giunta l'ora di invertire i ruoli...

Lavoreremo sempre così, le nostre fondamenta sono ormai più solide di quelle su cui poggia Guerlain.

Saranno lo Spirito di Francois Coty, o quelli più agili dei nostri antenati Farina, a strangolare quelle CANAGLIE, e a tormentare nella notte i miscredenti?
O saranno passati a fil di spada dagli Angeli Guardiani della Sapienza?
Alla Storia, alla Verità, alla Sapienza. All'Infinita Magnanimità del nome nel Tetragramma Sacro ci siamo inginocchiati! Ma MAI agli uomini! E abbiamo sempre alzato chi si inginocchiava alla nostra MAESTRIA.
Perché la GERARCHIA NATURALE non sia MAI prevaricazione del forte sul debole. O del ricco sul povero.
MAI ci è passato per l'anticamera del cervello di spedire regalini a "critici" vari (chi? quali?), solitamente perché da Noi non stimati più "learned" o competenti di Noi stessi!
Eppure è questo quello che fanno tutti gli altri...
Abbiamo regalato un △⊙▷ a un ragazzo che abbiamo aiutato in una fase difficile, e che oggi è rifiorito, ed il suo ritorno alla Vita è il nostro Premio più Grande.
Ma non regaleremmo MAI un GOD a Re o Regine, a Sceicchi, o a scemi figli di papà che se possono permettersi un paio di scarpe di Armani di certo possono permettersi un tonico per l'Anima... 
A Noi interessa il rapporto tra noi stessi e l'ARTE TOTALE. 
A Noi interessa la GIOIA della CONOSCENZA.
Bramiamo la gratificazione della contemplazione del nostro ESSERE SOMMAMENTE, nello spazio della Nostra COSCIENZA.

Le Nostre creazioni poggiano su materiali esclusivi, preziosissimi e non convenzionali. Gran parte dei materiali che utilizziamo vengono creati dalla terra, o dalle materie prime grezze. Per i principi della vera artigianalità, della comprensione dei materiali, e per la scarsa fiducia che abbiamo nei fornitori. Sì, possiamo dirlo? Che la fuffa è trasversale ai beni di consumo, siano essi triviali o di lusso?
E noi per sfiducia, lavoriamo alla San Tommaso...
Vabbè qualche formulario lo abbiamo, qualche consigliere anche, ma non si va lontani con questi mezzi e mezzucci. 
Si va lontano SOLO se si ha CULTURA, VOLONTA' e POTENZA. Bisogna sapere leggere il movimento delle api, il fine polline nell'aria, osservare la piccola e potente genitalità dell'Osmanto e desiderare di possederla intatta. Di più, desiderarne una fioritura senza fine; e perciò ETERNA.



Noi creiamo profumi VIVENTI. Perché conosciamo le LEGGI della VITA e le LEGGI della MORTE. 
Se è ammissibile un dialogo con i trapassati, e affermiamo quanto segue concordentemente con lo Zohar, di una cosa state certi, mentre △⊙▷ Âme de Parfum By Jickiel® potrà essere goduto da un'anima disincarnata, questa stessa non percepirà alcunché da qualsiasi altro profumo là fuori (perché △⊙▷ NON è un semplice Profumo, è una Creazione Superiore, Multidimensionale)...



Chi ha teso fòsse per noi, ci è caduto dentro. 
Chi ha cercato di ingannarvi è stato ingannato (ed è oggi macchietta al pubblico ludibrio).

Il Maestro [omissis] disse: "Io posso dare la VITA, ma la posso anche TOGLIERE"...


REVEALED the ORIGINS of △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum 

By Jickiel®.


giovedì 23 aprile 2015

CANAGLIE!



Quando un profumo non sta in piedi, ha bisogno di mille stampelle... Chi la compra un cagata di oggi? Suvvia, guardate che facce che ci sono in giro... Andiamo!
La promozione diventa allora un mare di BALLE.
GLI ALTRI non sono come NOI! 
Lo sapete TUTTI. Siamo antropologicamente agli antipodi.
Noi dichiariamo e dimostriamo, loro intortano.
Noi non cerchiamo amichetti, loro li comprano.
Chi cerca di promuovere un profumo di merda comprando a vario titolo il plauso di nomi (a torto o a ragione) ritenuti influenti, è una canaglia!
I bloggerini o i giornalistucci, che incassano omaggi o altri privilegi senza dichiararlo pubblicamente e recensiscono profumi di merda (ormai lo sono quasi tutti, e lo sanno anche i cani), con varia infiorettatura a TOTALE DANNO dei consumatori, e della VERITA', sono delle CANAGLIE!
Questa profumeria della MENZOGNA ci fa SCHIFO!
Come chi la pratica.
Premi fasulli buscate. Emblemi della corruzione!

Siano questi malfattori tutti, MALEDETTI.

E gli onesti si ribellino! Tolgano loro il saluto, li mandino al diavolo, con i loro profumetti di merda, nell'effluvio dello sterco del demonio!

mercoledì 22 aprile 2015

Aspromughettosopirazinico: Guerlain La Petite Robe Noire Eau Fraiche :(

2015, e "non l'ha fatto" lui è finalmente un merito...
Non l'ha fatto Wasser, basta con questo l'ho fatto io, dài...
Ci sono deodoranti floreali confusi e infelici al LIDL che si difendono meglio di questo incidente stradale tra il niente del noto profumo per l'uomo che nel lavoro d'ufficio non vuole essere notato (l'Homme Ideal) e uno dei tanti estenuanti, sfiancanti, sbiancanti BLEECH mughetti guerlaindosi, che mò hanno stufato a tal punto le loro vetrine che un altro mughetto e vengono giù in coriandoli di silicio...

Aspro-mughettoso pirazinico.

E' brutto forte.

Rating: ZERO, ma si potrebbe andare anche qualcosina sotto lo ZERO.


Dolce & Gabbana. Light Blue Sunset in Salina for women.

2015 PP
Eccone un'altra, di ca*****. Vino Malvasia.. Vino Malvasia? Non esiste nessun vino in profumeria, sono depravazioni percettive, scempiaggini scritte da incompetenti su basi profumate che non sono bianche o nere e non trovano identità in un semplice grigio.
C'è un altro profumetto imbecille, con la nota vinosa (tipo il Riesling della Symrise), del quale in privato abbiamo descritto l'infinita demenza, ma è un morticino nato storpio, e per i più, non esisterà mai. 
Allora pensiamo al Malvasia di questi Buccia & Banana, che c'è già di che inorridire qb...


A parte lo sc**** (ma chi è quel mona che vuole odorare come un ubriacone?) sono poi la fresia, il fiore d'arancio, il gelsomino, l'ambra, e il legno di cedro, tutti fottutamente finti e nemmeno intenzionati a sembrare men che fasulli, a fare di questo flanker, una **ga** pazzesca.
Con un drydown eterno (waw, e c'è da essere felici se una cosa dura così tediosa?) come quello di tanti detersivi, ambrati, anzi ambranati.
Questa non è profumeria: è missaggio di aromachemicals, roba da ***ti.

Rating: ZERO


martedì 21 aprile 2015

Pompeia L.T. Piver (1907).

1907, Pierre Armingeat
Sembra costruito su Le Trefle Incarnat con overdose di eugenolo, tocco di geraniolo più booster di gelsomino indolico. Si attribuisce all'età del campione parigino esaminato la deriva animalica della base "zibettosa" ma non in modo naturale. Tenuto conto delle basi impiegate in luogo di muschi e zibetto in quegli anni potremmo aprire un paragrafo su alcuni materiali decisamente "inquietanti" dei quali parleremo prossimamente.

Quello in commercio oggi non c'entra niente con gli originali, prodotti con qualche modifica, fino agli anni '60 circa.

E inutile ribadirlo, a poco o niente serve reperire profumi storici che hanno vissuto e si sono alterati nelle calde lande di ispaniche, italiche, greche, etc.

Profumi conservati 20-30 anni sotto la linea Molyneux (sotto il fiume Po per farla rozza e breve), sono mediamente profumi al 90% da buttare (e più al  caldo si va e peggio è), scatole come astucci, vetri come urne cinerarie.

Rating: 3,5-4/5

sabato 18 aprile 2015

Guerlain Muguet 1908.




Fragranza Guerlain del 1908, ripesata (quindi ampio spazio ai dubbi), nelle disponibilità dell'Osmotheque di Versailles.
Impressioni che dividono, Sparta o Atene? La Jicky Girl è il critico più severo di tutti, dice che le ricorda profumazioni assai diffuse, tra i detergenti per l'igiene intima. 
Bidet amore... Non l'avesse mai detto! 
Eccoci saltare via come molle d'acciaio compresse: i francesi non sanno cosa sia il bidet, s'impatuzzano* con le salviette...
 Quello che i francesi non fanno, e che muta in realtà sperimentabile la locuzione che vuole certuni l'aver la puzza sotto il naso! Waaa, che allieva di tanto Blog!
Muguet è un antenato dei fiori di plastica a cui siamo abituati oggi, un saponato che non ti riesce di non chiamarlo vecchio, muschiato... 
Non riconoscibili in tanta mestizia, rosa e iris. Improbabile anche l'Ylang. 
Questions: è una opera maldestra? E' un capolavoro di tirchieria, incentrato sulle possibilità che già allora la chimica offriva di creare profumi dai costi molto contenuti? 
C'è un fastidio ceroso e umido che non molla nemmeno dopo settimane, spiacevole, bizzarro, goffo.
Per quanto Harper's Bazaar nel 1960 ne raccontasse i positivi riscontri ottenuti in Europa, a noi detti successi non risultano credibili, o per meglio dire: crediamo trattarsi di delocalizzazione di balle (ante litteram o ancestrale) destinate al mercato americano di allora. 
Nel 1965 questa cosa veniva definitivamente interrotta.

Rating: 1/5


*Impatuzzare (Dal dialetto rodigino all'italiano corrente):

Impatuzzàda - sf - Abborracciamento 
sm^ intruglio sm» 

Impatuzzàr - va - Abborracciare** , in- 
trugliare. 

Impatuzzà - pp - Abborracciato , 
intrugliato. 

**Abborracciare, dicesi di cosa disordinata, eseguita male o in fretta.

venerdì 17 aprile 2015

Bouquet de Faunes 1923

JG 1923
Review su Ripesato Osmo 2014.

E' un profumo da pelliccia. Alla maniera dei Weil Z. & A.

Leggiamo del suo lancio da un articolo su The Pharmaceutical Era del 1924, che già descriveva il flacone più celebre, il Lalique ad anfora con i 4 volti (due fauni due fanciulle) aggettanti, che rimarrà in produzione, tra alti e bassi, fino al 1963. Ma, considerando i tanti falsi in giro, specialmente su eBay, mai è stata veramente interrotta la produzione di questo come di altri flaconi (prodotti da calco), per dame strappate al decoupage serale e catapultate nel rutilante mondo del collezionismo dei vetri sbeccati finti antichi...

Il volto di fanciulla alternato a quello di fauno, era preso dal mascherone presente sull'entrata del negozio parigino di Guerlain, al 68 sugli Champs-Elysees.

Rispetto a Sillage (1906) zibetto (?) e costus sono domati. Qui spicca un combo saponoso dato dal neroli e dagli agrumi su importante dose di musk ketone e xylene, vi è una maggiore dolcezza ambrata e vanillica.

Va.

Ripesati (un tanto al chilo) a parte, potrebbe garbarti codesto post:


Thank You △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®. 

BOOSTED WITH PHEROMONES:

giovedì 16 aprile 2015

Guerlain Sillage, 1906 (?)

 1906/1907,  Jacques Guerlain
Si presentava in flacone stile impero, di manifattura Pochet et de Curval.

Limone, bergamotto, eliotropina, rosa, gelsomino, mughetto/giacinto, ylang, tuberosa, tonka, trifoglio, base ambrata, iris, cuoio (castoreum col binocolo), muschio di quercia, costus, zibetto (più no che sì).

Era pubblicizzato accanto a Jicky e Aprees L'Ondee su la Vielle Lumiere nel 1909, si sbaglia chi ritiene questa composizione meno equilibrata di altre di Guerlain più popolari. Ieri come oggi, il successo di un profumo, non era nell'equilibrio (valore che non è di competenza del primo che passa e dice la sua), ma era primariamente nelle scelte di promozione e vendita.

Sillage (Il ripesato) somiglia molto a Jicky, ma ha già molte delle idee che confluiranno in L'Heure Bleue.

Lo troviamo piacevole, non particolarmente intenso, ma va evidenziato (nel paragone che segue) quanto si dirà: è più animalico (in partic. di costus), e meno dolcemente ambrato, di Bouquet de Faunes.

Per il resto, finché non lo gascromatografichiamo, vale quel che wàssera...

mercoledì 15 aprile 2015

Tre scimmiette sul comò dell'Osmothèque di Versailles, e poi... Guerlain. A Travers Champs, 1921 (ripesato).

JG '921
Ripesato 2014, parte della più ampia operazione di G., dove storiografia e marketing cooperano in modo... asfissiante... E NESSUNO lo ha mai detto, sino ad oggi...
Col beneplacito dell'Osmothèque di Versailles, che, per convenienza, niente vide... niente sa.
L'Osmo è un ente "ricreativo", un piccolo Club esteso sulla superficie di un piccolo appartamento (facente parte del complesso edilizio dell'Isipca), nemmeno esclusivo. Tiene alcune conferenze, alcune interessanti altre decisamente fantozziane. Sì, toglie un pochi di ragazzi (parliamo per essere stato 1ou tra quelli) dalle panchine a menare l'iPhone, per far svolgere loro ruoli, a giorni da distributore umano di mouillettes, a giorni da platano stradale con rami lungo i fianchi... Per il resto, e ci dispiace un sacco ammetterlo, quell'ente lì, combina poco pochissimo... A parte chiedere ridicoli riconoscimenti Unesco e vantaggi fiscali vari, per meriti che... stringi stringi, francamente, ad oggi, e dopo oltre 25 anni, ancora decisamente non ha.

Quante sono le VERE formule di cui l'ente dispone? Quanti sono i VERI pezzi storici in collezione? Quanti i "ripesati" intra ed extra ente?

Ripesato 2014 Guerlain, "A Travers Champs" (1921):

...bergamotto, lavanda, violetta, petitgrain, rosa, mughetto, ylang, garofano, iris, base ambra, muschi nitro, sandalo, cuoio.

Animalico? Poco o per nulla. Saponato? Sì. Talcato? Sì. Floreale? Ovvio che sì. E' buono? Sì, si sente che è roba buona. 
E' buonissimo? 
NO. 
E' buono? Sì è buono. 
OK.

martedì 14 aprile 2015

Paglieri, Eau de Toilette.

2015 pinco pallino
Paglieri "essenza autentica"...
Un fougere frescolino e "sinteticoso". Felce Azzura un poco più citralica. Felce Azzurra è di un noioso apocalittico, ma non fa schifo. Oggi che lavanda, muschio di quercia, tonka, schietti olii d'agrumi, non se ne usan più, sono anche bravini, questi come gli altri, a tenere su un genere (il fougere) oggi estinto.
Perché perdere tempo e DENARO con altri fougerini, spenti come cicche in un posacenere disegnato, come Fougère Royale by Houbigant (come se Houbigant esistesse ancora), English Fern by Penhaligon’s  (come se Penhaligon's esistesse ancora), Wild Fern Cologne by Geo. F. Trumper (ammesso che sia davvero esistito)...
Pare che anche Aedes (Bigiotteria) de Venustas abbia da poco un suo Felce Azzurra...
Ma andate...
di Felce Azzurra.

lunedì 13 aprile 2015

Ragù Trulleria Gabriella Chieffo

"Nella vecchia trulleria, ia ia ooo
quanta nicchia ha Zio Tobia, ia ia ooo [...]".



Oggi abbiamo voglia di perdere tempo con una vil cartina impressionata da una *****ria ancor più ****.
Con questo nomiciattolo ("Ragù"), non simpatico, messo sul solito vetraccio sormontato da tappazzo zan-zan; i tipi della tal G. Chieffo (chi?) propongono un profumo che sembra un dispetto di aromachemicals, a firma, di tal Luca Maffei* (chi?), una cosa da togliere di tasca il fazzoletto, per piangere, ma soprattutto per soffiare... 
Acqua tiepida su e giù nel naso, e la tristezza passa, lanciando via questa e quell'altre striscioline di carta, che a dirne mouillettes pare di esagerare in vocaboli.
La signora Chieffo ci tiene a precisare, nel suo sito, di essere un ingegnere (e si vanta?), pare sia nata a Napoli e pare "ingegni" le sue ******* in quel di Lecce. Ridente cittadina (il cui Santo Patrono è Sant'Oronzo) sino ad oggi nota per gli ulivi e nota da domani... per gli ulivi.

Rating: ZERO

* Acca Kappa, ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah...

Potrebbe interessarti il nuovo Paglieri, allora clicca qui:

Paglieri, Eau de Toilette.


domenica 12 aprile 2015

Laura Biagiotti Blu di Roma Uomo :(

2014

Tra gli ozonati puri o in base (qui hanno scelto probabilmente un mix di floralozone e ultrazur) c'è più offerta che domanda, costano poco, perché lasciarseli sfuggire?

_Ma se non mi piacciono...
_Ma costano poco!
_Ma se non mi piacciono!!

C'è un effetto foglie di violetta, probabilmente involontario, o a c****, tra le note cuoiate e quelle agrumate.

Carneade Cool Water, chi era costui? Un profumo che mai ci piacque.
Possiamo fare qualcosa di diverso dalle spallucce snob o insofferenti dinnanzi alla inutilità di una immiserita imitazione di quel concept?

Drydown ambrolegnoso solito.

Certi trend non ammettono discontinuità, sono calci sui denti.
Sapevamo (avremmo dovuto saperlo o lo sapevamo?) che avremmo sofferto, ma abbiamo dato ugualmente primo e secondo tempo a questo... come si chiama?

_Blu di Roma Uomo...

Rating: 0,5/ZERO

mercoledì 8 aprile 2015

REVEALED the ORIGINS of △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®. BOOSTED WITH PHEROMONES.


△⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®:


96%:
Muschio di cervo (moschus moschiferus L.) tonchino (tonquin) estratto. Esclusivo Jickiel.
Muschio di cervo (moschus moschiferus L.) siberiano estratto. Esclusivo Jickiel.
Attar (24 mesi) muschio di cervo in olio di sandalo Mysore. Esclusivo Jickiel.
Attar (24 mesi) ambra grigia in olio di sandalo Mysore. Esclusivo Jickiel.
Muschio di Zibetto (civettictis civetta) Etiope estratto. Esclusivo Jickiel.
Castoreum (castor fiber). Esclusivo Jickiel.
Ambra grigia (physeter macrocephalus L.) neozelandese varietà gold-white-grey.
Iris Concreta 15% ironi.
Iris assoluta (iris pallida e iris germanica)***. Esclusivo Jickiel.
Iris CO2 estratto.
Vaniglia Bourbon (vanilla planifolia) assoluta. Esclusivo Jickiel.
Davana Sensualis (artemisia pallens) o.e.
Muschio di quercia (evernia prunastri) assoluta.
Ambra Fossile (succinite) baltica**, estratto. Esclusivo Jickiel.
Legni fossili (Pinites succinifer e/o Pseudolarix)**, estratto. Esclusivo Jickiel.
Ambretta (abelmoschus moschatus) olio essenziale.
Sandalo Mysore olio essenziale.
Sandalo Sri Lanka olio essenziale.
Neroli Citrus Aurantium olio essenziale (Sicilia)
Agarwood OUD indonesiano (aquilaria malaccensis) o.e. Esclusivo Jickiel.
Agarwood OUD "Kyara" (ky nam, kynam, kanankoh) vietnamita (a. Sinensis) "deep green" estratto. Esclusivo Jickiel.
Rosa Bulgara Assoluta.
Rosa Bulgara o.e. Esclusivo Jickiel.
Tuberosa Assoluta (polyanthes tuberosa).
Champaca Assoluta (michelia champaca).
Magnolia (michelia alba).
Pepe Rosa (schinus molle). Esclusivo Jickiel.
Giuggiolo (ziziphus jujuba). Esclusivo Jickiel.
Cisto (cistus ladaniferus) assoluta
Osmanthus assoluta (osmanthus fragrans).
Rodiola Rosa (rhodiola rosea L.) Assoluta. Esclusivo Jickiel.
Cedrelopsis grevei (Katafray) o.e.
Incenso (boswellia rivae) o.e.
Incenso (boswellia carterii) o.e.
Lentisco (pistacia lentiscus) o.e.
Rosa Damascena Turchia assoluta. Esclusivo Jickiel.
Nardo (nardostachys jatamansi) o.e.
Legno di cedro o.e.
Bois de rose o.e.
Calicantus o Calicanto (calycanthus praecox) estratto (da enfleurage). Esclusivo Jickiel.
Tabacco Virginia estratto. Esclusivo Jickiel.
Ginseng (panax ginseng) coreano estratto. Esclusivo Jickiel.
Giusquiamo (hyoscyamus niger) estratto. Esclusivo Jickiel.
Mandragora estratto. Esclusivo Jickiel.
Aswagandha Whitania estratto. Esclusivo Jickiel.
Vetiver Haiti o.e.
Vetiver Java o.e.
Z estratto naturale. Esclusivo Jickiel.
T estratto naturale. Esclusivo Jickiel.
C estratto naturale. Esclusivo Jickiel.
N estratto naturale. Esclusivo Jickiel.
Miele assoluta. Esclusivo Jickiel.
Frangipani (plumeria alba) assoluta.
Bourgeons de Cassis (ribes nigrum gemme) assoluta.
Bourgeons de Cassis (ribes nigrum gemme) estratto. Esclusivo Jickiel.
Benzoino estratto. Esclusivo Jickiel.
Elicriso estratto. Esclusivo Jickiel.
Gelsomino (Jasminum) Sambac assoluta, Vietnam. Esclusivo Jickiel.
Genziana (gentiana lutea L.) assoluta. Esclusivo Jickiel.
Fieno Greco estratto. Esclusivo Jickiel.
Sandalo Rosso (pterocarpus santalinus) estratto. Esclusivo Jickiel.
Palo Santo (bulnesia sarmienti) o.e.
Cypriol (Nagarmotha) o.e

Patchouli Coeur IFF (pogostemon cablin) Indonesia.
X


3%:
Eliotropina (piperonale).
Muscone.
Civetone.
Muscenone.
Cetalox.
Captive X-1
Captive X-2
X

1%:
Complesso feromonale human-M. Esclusivo Jickiel.
Complesso feromonale human-F. Esclusivo Jickiel.
L-Triptofano
Vitamina E (Tocoferolo acetato: miscela di tocoferoli BASF).
Melatonina polvere ≥ 98% (TLC).
X



Renforcé avec des phéromones exclusives et totipotentes.
Tra il 2004 e la morte del Maestro (2011), il nostro vècio (vècio secondo l'uso dialettale veneziano del termine: il più vecchio di noi ha trent'anni), ha intrattenuto un rapporto epistolare molto profondo ed affettuoso con Kenneth Grant. Un giro su Google e capirete... Kenneth Grant fu segretario personale, allievo e quindi esecutore letterario con John Symonds, di Aleister Crowley, un talentuoso genio del secolo scorso, riconosciuto dalla BBC come il 73simo “più grande inglese di tutti i tempi”. Esattamente quel Crowley! L'occultista, l'esploratore, il mago terribilmente colto e affascinante, che ha influenzato la Cultura contemporanea esplodendo nel movimento libertario dei "Figli dei fiori", non prima di avere influenzato Jack Parsons, L. Ron Hubbard (Fondatore di Scientology) e generato attraverso la mediazione di Gerald Gardner la Wicca.



Beatles, Led Zeppelin, Doors, hanno a tal punto attinto dai suoi scritti da collocare il suo volto sulle cover di alcuni loro dischi. Jimmy Page ha comprato la casa ove Crowley visse a Boleskine, ed è ancora un buon collezionista di oggetti appartenuti a "la Grande Bestia". Wait... Il termine oggi è decisamente frainteso. Tale termine non ha alcun legame con il satanismo, che A. Crowley aborriva al punto da condurre un procedimento giudiziario contro chi lo accusava di simili inclinazioni, deriva sic et simpliciter, dall'espressione con cui sua madre lo apostrofava da bambino. Crowley ha usato per tutta la vita delle forme espressive intense e creative per confondere i suoi interlocutori... Basti pensare ai sacrifici umani, che alcuni hanno interpretato alla lettera e che invece significavano una cosa diversa e molto popolare anche tra le pratiche di chi va a messa tutti i giorni... e di norma i bambini non li uccide...



Aleister Crowley adorava la bellezza ed era uno scialacquatore di denaro. Attento studioso delle Cabala e sperimentatore di raro scrupolo, ebbe a desiderare non solo gli abiti nei migliori tessuti, o gli accessori della migliore fattura, ma anche fragranze della più alta caratura. Non c'era profumo, ad inizio '900 e a seguire, che gli piacesse. Probabilmente, anzi sicuramente, oggi avrebbe sostenuto proprio le nostre idee, ed i nostri gusti e disgusti. Alla maniera dei sui vari figli spirituali, e discepoli a vario titolo, che nel tempo si sono palesati e schierati dalla nostra parte. Dalla parte dei vincenti perché giusti. Crowley ebbe modo di conoscere i profumieri del tempo, sia a Londra che a Parigi. Di certo si annoiò da morire... Un aneddoto gustoso riferisce di quanto a Parigi presso un celebre profumiere, oggi stimatissima icona di una celebre Maison, ebbe a sgomberare al termine di una estenuante esposizione di flaconi, il bancone di tutti i profumi radunati per la vendita, con il suo bastone da passeggio! Lanciando valuta in faccia al profumiere, perché non avesse a prendersela per il suo gesto di fastidio... "Voi vendete la Morte. Mentre Io cerco la Vita (nei Profumi)"!


Crowley compose la formula del suo profumo studiandolo sui testi antichi notte e giorno, con quella preziosa "ricetta" era sua consuetudine recarsi presso profumieri artigiani e chiedere l'esatta composizione secondo le sue indicazioni. Quasi l'intera formula era un elenco dalle esatte proporzioni di materiali naturali (egli poneva in discussione la qualità dei materiali, che doveva essere altissima, giammai il costo degli stessi), ed il profumiere doveva attenersi a fasi di lavorazione ben precise. Anche il calendario aveva un ruolo importante nella preparazione di questo Elisir. 

Lo preferiva in olio per praticità, ma ci risultano tre sue ordini commissionati in base alcolica. Il profumo si chiamava Ruthvah, alcuni di voi lo hanno già provato, è uno dei nostri talismani, diciamo così. Il profumo che abbiamo sognato più di tutti, e capirete una certa emozione, perché sin qui ne abbiamo solo fatto il nome, non spiegando o mostrando mai pubblicamente niente che riguardasse il suo divenire... Et voilà:
L'Unico Ruthvah fedele all'Originale concepito da A. Crowley. Realizzato da noi per la prima volta nel 2005 e a seguire fino all'immagine del 2012 qui rappresentata*, in collaborazione e sotto la supervisione dei Maestri.

Ruthvah è una composizione principalmente di muschio di cervo (non siberiano ma tonkino), zibetto, e ambra grigia, con proporzioni e aggiustamenti che nemmeno Symonds ha mai pensato di descrivere esattamente, per l'ambizione di non parteciparne con il pubblico dei lettori dei suoi libri o forse perché, parte degli appunti relativi allo studio tra le combinazioni dei materiali aromatici messe su carta da Crowley non erano in mani sue... Noi l'argomento l'abbiamo studiato con l'amabile Grant, che ha condiviso con Crowley gli ultimi anni della sua vita svolgendo per lui attività di segretario tuttofare, era lui che correva a comprare anche le uova di pernice, i cibi e le spezie più rare di cui amava cibarsi, tra una lezione e l'altra. In premio Crowley lo forgiava come suo erede, e suo successore al vertice dell'OTO. Non ci risulta ad oggi, che nessuno altro al mondo, possa vantare la continuità della quale possiamo fregiarci noi per questo filo diretto, per questo unico medium tra noi e quello che è venerato come uno dei più grandi esoteristi della Storia.



"Ruthvah: the Perfume of Immortality", così era definito da Crowley, secondo le formule esatte ed efficaci, lo abbiamo solo noi. E non ce lo diciamo da soli come si è capito. Si è scritto nelle biografie che lo riguardano che le donne cadessero ai suoi piedi anche quando avanti con l'età, grasso e pelato, non era più il Dandy aggraziato, che seduceva a comando donne e uomini secondo il suo capriccio.



Al suo passaggio gli animali domestici mutavano in atteggiamento, i cavalli nitrivano, e le belve feroci si ammansivano nei circhi. Crowley riteneva che esso agisse nel profondo di chi lo indossava e di chi lo percepiva, attirando e costringendo all'obbedienza (obey) gli altri.

Lui ne era convinto. Noi non siamo dei creduloni, sin dal principio ci siamo detti:

"Poniamo che anche se solo la metà delle sue affermazioni di potenza fossero vere"...

Ebbene, da questi scrupoli sono nate una marea di sperimentazioni. A noi i centri di ricerca che chiedono il gettone per trovare la cura per i mali che non cureranno mai, fanno schifo. Non è gente che conosce la passione per la Ricerca quella! Noi abbiamo sacrificato tempo, soldi, vacanze, per anni. E abbiamo messo via un bel po' di risultati, di tesori. Grant oggi no c'è più, chi ci aiuta ci sostiene ma chiede anche che alcune cose per l'equilibrio delle cose e il bene di tutti rimangano riservate o segrete. Nauseati dalla profumeria contemporanea, ci siamo piano piano convinti che qualcosa di ugualmente dirompente si potesse fare. Così ci è venuta l'idea di lavorare a qualcosa di utile e condivisibile...



"Do what thou wilt shall be the whole of the Law. Love is the law, love under will".




Quindi: △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel® ha un debito verso le intuizioni, gli studi ed i successi crowleyani: è partendo dalla sperimentazione del Ruthvah che siamo arrivati a "Le Meilleur Parfum au Monde": △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®. La cosa straordinaria è che la struttura portante della formula del Ruthvah, ha moltissimi punti in comune, con formule per rimedi e profumi che il patriziato della Serenissima Repubblica Veneta commissionava ai Muschiari (i Profumieri Veneziani) dell'epoca)!



Crowley, non era caduto dal Cielo...


Abbiamo cercato di ripercorrere i suoi passi dal punto zero e ci siamo spinti, passando per complicate vie, e vincendo gli enigmi nelle memorie della Bisanzio latina dai mille colori, poiché l'anno domini è nel frattempo cambiato... alle più recenti scoperte scientifiche, e ai materiali più innovativi nel campo della profumeria, anche di quella sperimentale. Perché anche nella contemporaneità della cialtroneria materialista, e nel disamore verso i più alti ideali, possono sgorgare sorgenti a beneficio degli uomini e a maggior gloria di Dio. Se ti fai servo dell'Onnipotente e del suo sguardo sei degno, provino a negarti un captive. Non ci riusciranno.

Il post di oggi finisce qui, siete rimasti a bocca aperta vero?




Beh, e se vi dicessimo che questo è ancora poco o niente, rispetto a quello che ancora non vi abbiamo rivelato, e potremmo spiegarvi in futuro?



Beh. Siamo al mondo per stupirvi...


△⊙▷ 2 ml, 133 142 151 euro.

△⊙▷ 2 ml, Deluxe Edition  250 259 euro.



Contatti: jicky2.0@gmail.com



Disponibilità molto limitata (prossimi all'ultimo appello).


Ricostruzione dello Zeus di Olimpia realizzato da Fidia. Una delle 7 meraviglie del Mondo Antico.
Vari preziosissimi documenti relativi il Ruthvah. Parte delle corrispondenza intercorsa tra 1OU e Kenneth Grant in evidenza, alcune fiale di △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®, ed un campione di estratto di muschio di cervo perfettamente conservato, proveniente direttamente da amici dell'OTO inglese.
"Love is the Law, Love under Will".



*Thelema=93
Θ (Theta)9
ε (Epsilon)5
λ (Lambda)30
η (Eta)8
μ (Mu)40
α (Alpha)1
Θελημα93