...CONTENTI?

giovedì 28 gennaio 2016

Jour d’Hermes Gardenia, pour femme... Jean-Claude! Qu'est-ce que tu fais!?

2015. JCE
Pallido ma grazioso tentativo di trasmutare la povertà in pregio, il piombo in oro. Ma il piombo non è divenuto oro, né il piombo è rimasto piombo. E' bella bigiotteria... in ottone brunito, lucidato, ma oro non è. Tuberosico in ragione dei materiali antranilati, mughettoso per via del lilial e del quasi certo lyral. Muschio pulito, punta rosacea, gelsomino hedionico. Un lavoro dignitoso, che ricorda sia Carnal Flower che Charlie Red, che molti altri migliori e più celebri profumi anni '80 e '90 (ma in edizione "deodorant", perché JDH Gardenia è un alitìno leggero). E' un profumo debole. Anemico. Entusiasmo non ne può scatenare, ma qualcosa brilla di speranza nelle miseria spilorcia della profumeria contemporanea: si percepisce il valido lavoro costruttivo, lento e forzato. Tra precisi limiti di intensità e qualità cromatiche.
Tra severissimi "non ce lo possiamo permettere... Jean-Claude"!

 Rating: 1,5-2/5



And now, something of completely different...





ABRACADABRA!


mercoledì 27 gennaio 2016

ABRACADABRA!



   

SATOR 
AREPO 
TENET 
OPERA 
ROTAS



(△⊙▷)
                         

lunedì 25 gennaio 2016

Tom Ford Noir Pour Femme... pfff...

2015, Estee Lauder
Che cavolo avrà di noir una secchiata di vanillina? Baggianata semantica. Lo sa solo Estica... Esteca... Esteee eee eee eee... Laudato sii, oh mi signoreee, laudato siii oh mi signoooreee... Esteee ma vaaa... vaaa... remengo co' sta por-ca-ri...aaa, aaa aaa aaa...
Vanillina, cumarina, nota lattonica e slow down... scivolevole tocco terpenico, zenzero, ambroxan, falloplastica di gelato inesistente, ectoplasma di neroli, fantasma di rosa, vuoto di mastice greco, riderebbe anche un cieco, se gli leggessi 'sto post... che manco farlo ap-post... fa tremare anche la tastieee... ra. Esteee... Esteee... Esticaaa... Esticaaa... aaa aaa aaa...

Una spolverata di zucchero a velo per pandori! Noir 'sto ca... sto caaa... aaa aaa aaa! E sto caaa... E sto caaa... Sto caaa... (la minore) Sto caaa... (rutto di tamburi)!

Rating: ZERO.
___________________


Happy J-DAY! 3.100.000!


"Tira più un pelo di Jicky 2.0, che tutte le fiere di settore in"..,

domenica 24 gennaio 2016

Con il freno a mano tirato, li abbiamo superati tutti...


Il nostro, è un Blog con il freno a mano tirato. Alcuni "buongiorno e buonasera" si stupiranno, ma è così. [...] granitica quale NON è la nostra... non avremmo da poco superato i 3 Milioni di click ma ne avremmo battuti 12! Di Milioni. [...] concretamente a cosa servono? Se non abbiamo mai accettato un banner pubblicitario o uno sponsor? Eh, a quasi niente. Notorietà. Ma se la notorietà non fosse un valore Prada non si impegnerebbe più nella pubblicità che nei "vestiti" e nelle vetrine più brutte che un marchio di moda abbia mai allestito (andate e giudicate se non abbiamo ragione), quindi la notorietà è un valore. Soprattutto se associata, come nel nostro caso a STIMA a denti digrignati, perché sappiamo di nomi grossi che si incazzano coi sottoposti perché grafici e programmatori tirano su siti da decine di migliaia di euro, che nessuno visita... Perché sono cimiteri di idee, dai loculi vuoti.

Jicky 2.0: Successo è Ispirazione & Traspirazione (50/50).

[...]STOP, che poi si sa mai si accenda la lampadina di un lampione, di sotto le battone, e al solito? Ecco gli umpa lumpa che COPIANO, o almeno ci provano (ormai trovano ad ogni capoverso l'enigmista, tanti auguri)... Silence here.

Jickiel®. Haute Parfumerie à Venise. 

Ϟ Brividi di Piacere Trascendentale.

[...], che è dato scientificamente acclarato, svolgono una potente funzione antidolorifica... I muratori lo sapevano già, ma è utile che anche gli scienziati pagati con i soldi delle università ci siano arrivati col loro culo bello molle e caldo, e nei loro tempi... pagati e "bradipi". Cari come una inutile chemio.

Ma abbiamo il freno a mano tirato [...]. A noi piace lavorare con musica giusta, e cambiare i dischi ci garba anche, ma non l'odore di bruciato, l'auto è ancora buona... LOL!

Sì, ci copiano. Ci rubano le idee, vigliacco l'utero che non li ha abortiti, nemmeno un grazie in anonimato... Ed è tutta gente che ha soldi da buttare ma a noi non darebbe un centesimo per orgoglio (o per arroganza): che orgoglio ha? una faccia come il culo, figliolanza fallita che si alza in braccio a babbuzzo e mammà, paganti a fondo perduto?
Se manca la stampante si fanno anche i disegnini e poi li portano al facitore di siti... o a una femmina con la barba da fare che ha speso i denti all'isipca per non saper fare un deodorante per il cesso. Usiamo quasi solo il "paint". Studiamo profumeria con chi non può morire. Nessuno di noi ha mai usato [...], la voglia di imparare a usarlo c'è, il tempo no.
Abbiamo fior di testimoni: [...] manco fossimo una esposizione stradale di bei sederini nudi! Ci invidiano e ci stimano (l'una cosa non è mai disgiunta dall'altra) ma, se sappiamo perché ci stimano sappiamo anche perché ci odiano... Ci odiano perché non ci mettiamo al loro servizio. Ci fanno proposte economicamente ridicole, e poi se la prendono perché non accettiamo. Gabinetti! Si vestano spendendo di meno! Si vestano in modo più consono al loro reale vivere sul precipizio, e il surplus lo diano a noi, se vogliono garantirsi successo e lusso in futuro con idee e risorse che creano il successo DAL VERO LUSSO... SVEGLIARSI!

Se però, nel frattempo, i nostri sostenitori adoratissimi, che ci sono più vicini e cari dei parenti prossimi*, tra donazioni (DIO VI BENEDICA) e acquisizioni che... (non abbiamo rivali, LA PROFUMERIA** SIAMO NOI)! Se i nostri sostenitori, dicevamo, facessero ancora qualche piccolo sforzo per sostenerci, noi riusciremo a mantenere oltre all'indipendenza totale da terzi, il ritmo esponenziale di crescita delle nostre attività note e meno note, di ricerca, progettazione e realizzazione del meglio in campo concettuale, grafico e compositivo, principalmente applicandoci alla PROFUMERIA nei nostri diuturni sforzi, non escludendo però altri ambiti di ricerca che si stanno rivelandosi sorprendentemente permeabili.

Abbiamo anche in mente da mesi un nuovo sito di contenuti extra e molto altro, solo per chi ci sostiene. C'è chi lo meriterebbe da subito (intanto ci arrangiamo in privato). Ci stiamo girando attorno. Ma costa...

*Noi ci innamoriamo dell'Amore (che a corrisponderlo ci si addormenta bene e ci alza sempre col piede giusto), e più riceviamo amore e più diamo amore (e ci spendiamo per migliorarci); e sapete cosa vale dirne se a dirne siamo noi, che siamo tutto tranne che ruffiani!

**DI ALTISSIMA ed ESCLUSIVA QUALITA' (IDEATIVA, COMPOSITIVA E COSTRUTTIVA).

REVEALED the ORIGINS of △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum By Jickiel®. BOOSTED WITH PHEROMONES.


http://jicky2.blogspot.it/2015/04/rivelate-le-origini-del-god-ame-de.html

☉ (SOL) - Iris Veneziana. Jickiel® 



giovedì 21 gennaio 2016

La nostra formazione nei miracoli liquidi.

"Nous transformons l'utopie en réalité, 
lorsque nous concevons parfums parfaits". 

(Jickiel®. Haute Parfumerie à Venise).

"Farete questo perché le buone fragranze producano energia e pace, onore agli uomini, miglioramento dei loro negozi, benevolenza dei re"...
Giove è caldo e umido, ha natura temperata e fortunata (è infatti detto massima fortuna). Superate le prove di Saturno. Giove seguirà. [...]. Dà significato a ciò che è compiuto con sottigliezza, alle imprese, all'amabilità e al corretto svolgersi degli accadimenti, alla verità, alla buona credenza, alla fedeltà, alla gratitudine. Dà sostentamenti ed ammaestra il genio dei suoi consacrati, donando loro giusta sensualità e dominio sulla vista, l'olfatto, l'udito, il palato, il tatto; e intelletto nelle scienze, nella filosofia, nella dottrina e nell'arte. 


The Bridge Between The Different Dimensions: △⊙▷ by Jickiel®
[...] Farete questo perché le buone fragranze producano energia e pace, onore agli uomini, miglioramento dei loro negozi, benevolenza dei re, accumulazione delle più notabili ricchezze nella mansuetudine, liberalità e integrazione nelle preghiere. Egli ama chi fa il bene al prossimo, mantiene spirito di buon servigio e amore per i luoghi nella memoria che ricordano gesti di fedeltà. Perciò voi soli avrete dono della onestà nei discorsi, della decenza nel vestire, della bellezza nei tratti, della felice dialettica, dell'aspetto benigno e sarete con ciò amati in alto come in basso, nella sostanza e nella forma. Nello spazio e nel tempo.

"voi soli avrete dono [...] della bellezza nei tratti, della felice dialettica, dell'aspetto benigno e sarete con ciò amati in alto come in basso, nella sostanza e nella forma. Nello spazio e nel tempo".

★ Quando muore David Bowie, ti rendi conto che al Bataclan non è morto nessuno. NUOVA EDIZIONE, RIVEDUTA E INTEGRATA.


+ L'EVENTO:


Мы непобедимы
Posted by Jicky 2.0 on Giovedì 21 gennaio 2016


mercoledì 20 gennaio 2016

ми хочемо, щоб ви зрозуміли, де вони приховують красу і силу.


Лабораторні роботи дуже досвідчений, пристрасний дослідження [...] і милостей від *** ******* привели нас досліджувати запахи з точки зору радикально інноваційним.
Кожна молекула + запах (подивитися на)> естетичні ефекти його, духовна (багатовимірна) ...
Органічні. Дослідження красивий і хороший. Вони вирізати, ми додаємо. Вони крадуть, Ми даємо. Ми передамо вам найкраще духи в світі! Ми найкращі, ви сказали, що. Це правда, у нас є святого, у нас також є багато таємниць. Але є вузький вхід і Колос Родоський ... це не двері, але це наша опікуном.
Є аромати, які роблять "речі"? У цьому [...] ми провели енергії і ідею «ароматом», що перевищує (Metaprofumeria®, [...] справу про 2013) один одного "Парфюмер" існує (або існувала).



 "Âme de Parfum" є потужним, як Метатрон. Є молекули, які покращують ваш настрій? Є молекули, що діють феромонів? [...] І це всі поширені килими елегантний, тому що ваш темп невелике. Є молекули, які захищають ніс, і, щоб захистити його від збиткових подій, характерних старіння? І "Історія [...] старий, відповідь так, він говорить [...]. Чи секрет, який ми зобов'язані підписом і честь. Але Бог існує!
Таким чином, ми прагнемо вивчати молекули і молекули geroprotettivi ********.
Молекула є ******** geroprotettiva Tico (******** Tical ті агенти або ці стратегії, які борються клітинне старіння), який спрямований на боротьбу з причинами хвороби і старіння. Але які реальні причини старіння? Забруднення? Ха-ха-ха ... РМ10 невинний. Піца і паста з томатним соусом є найбільш небезпечними.
Термін занадто загальними, щоб щось означати, і все, що ви маєте намір відповідь НІ.
Стільниковий окислення? Ni. Так що? Як ви стаєте старше, і як ви не можете старіти? Ви можете це довести? Ми показуємо! Ха-ха-ха. І ми розкажемо тільки довіряти. Притча про бісер перед свинями, ви знаєте, напам'ять ... Свині, як собак вони грубо і невдячна. Відрізати їх, сухі гілки. Ми хочемо, щоб найкраще для наших прихильників. Ми хочемо жити вічно людей, які підтримують нас, тому що вони цього заслуговують. І ми можемо. Ви, що ви любите, чи не будемо старіти, не хворіти зла, які не загоюються. Ви не залишить своє місце 10000 мікробів, шоломи світ! Вони розчинення мікробів! Наша спільність є абсолютним, ви будете жити краще, ніж всіх інших, які не зрозумілі. Може бути, ви будете жити вічно. Це буде ваш шлях, щоб подякувати. Чесно вам, що ваш жест мудрого, стала великим деревом ароматні троянди.

Ми не хочемо, щоб точний переклад, вам доведеться дістатися до самого серця.



LO♥E IS THE LAW: 5:15 Thelema...




△⊙▷





lunedì 18 gennaio 2016

Lo ha detto Jicky 2.0? No, l'ha detto Karl Lagerfeld.

5 Siano come pula in preda al vento e l'Angelo dell'Eterno li disperda. 6 Sia la loro via tenebrosa e sdrucciolevole, mentre l'Angelo dell'Eterno li insegue. (Salmo XXXV, Nuova Diodati).



Abbiamo ricevuto un mare di complimenti, pubblici e non, per l'articolo (nemmeno finito) di ieri. Quasi solo di donne (gli uomini sono troppo presi dal problema capelli, per curarsi di quel che accade al di sotto dell'attaccatura), a cui le creme miracolose (il cui vero potenziale è eventualmente, meramente, nella ritualità esorcistico-apotropaica dell'atto proto-imbalsamatòrio) non hanno tolto la cellulite, né le rughe. Anzi le hanno fatte venire anche al portafogli... Apri e chiudi, apri e chiudi... Ci hanno inoltre raccontato di creme solari ad "alta protezione" che "paghi tanto, e ti scotti lo stesso"... Ma va? Sapete già cosa pensiamo del Sole*... Hanno gradito moltissimo il post. Ci hanno lodati, e persino attribuito meriti che non sono nostri! Vogliamo ricordarlo una volta di più, sì o no? che ci sono un mare di spietati studi scientifici che supportano le nostre affermazioni, che riviste a tutela dei consumatori hanno già provveduto a fare persino i nomi che noi non abbiamo fatto, e che più e più volte anche grossi marchi sono stati multati pesantemente per pubblicità ingannevole, etc... E allora? andiamo... lo sanno tutti. Ma c'è chi non ha gradito, e ha gettato mangime, sperando che le oche starnazzassero forte in modo da coprire la Voce della VERITA', Sbagliato, cessato l'inqualificabile trambusto, la Voce delle VERITA' ne riemergeva amplificata. Abbiamo dato anche fastidio: ci sono valanghe di pomate "miracolose" da vendere! Alcuni/e sfigati/e (sempre i soliti, più o meno anzianotti/e e pitturati/e), hanno pesantemente attaccato (anche con minacce e ingiurie) il Blog dei Blog. Ignorando che proprio la sostanza delle nostre affermazioni che più li ha colpiti, oggetto delle loro critiche più stupide, è l'esatta trascrizione del pensiero espresso nel recente passato da Karl Lagerfeld. KL, che loro dicono di tanto "amare"... Ma, possono amare quello che non conoscono e non ri-conoscono? Certo che NO! La loro è la posa di chi simula l'esistenza, di chi si crede vivo e per farlo acquista oggetti che ne rappresentino la vitalità intellettuale che non c'è, l'esistenza che è prossima alla non esistenza. E' gente che "ama" cose che non conosce e che non capisce! Che si fa abbindolare da lupi travestiti da agnelli, da ridicoli venditori di pignatte camuffati da amatori (di non si capisce cosa)... E' inquinamento, è noia da forum/gruppi sfigati, distimici, mestruali e menopausali. E' il tempo, il bene che chiediamo che nessuno di voi dis-perda più nella rete. Ci sono ancora persone speciali e intelligenti, ma non le troverete mai nel gregge.
Ci sono libri! Sono squadrati, si sfogliano e di solito hanno tante pagine... Cercate quelli che sfidano il vostro linguaggio e quelli che vi aiutano a ragionare. Il forum, il gruppo, è il fumo, è il moderno bar per i perditempo. Suvvia, concettualmente è la rappresentazione della solitudine, della dispersione e del disordine.

E ora in ginocchio! Sui ceci!

* Amiamo il SOLE (il pianeta), non le sòle (fregature)... né il SOLE (o le sòle) SULLA PELLE!

Nei soggetti a pelle chiara, il corpo ha bisogno di 5-10 minuti (dipende dal periodo dell'anno, dalla località di esposizione e dalla superficie cutanea esposta all'irradiazione) al giorno, di luce solare (diretta/indiretta), senza filtri! Tutto ciò soprattutto per la sintesi della vitamina D. Ma questa "necessità" può essere "aggirata" da opportuni accorgimenti nella dieta (principalmente con occhio all'equilibrio acido/base).
La passione per l'abbronzatura è una delle mode recenti più nocive e stupide al mondo. Ma non lo diciamo noi, è l'organismo umano che lo grida! Non siete né alberi né ramarri, Non sapete nemmeno imparare osservando dai vostri animali domestici! A Cesare quel che è di Cesare, a Dio quel che è di Dio. A voi due sberle al mattino e due calci in culo la sera, farebbero solo tanto ma tanto bene. 

domenica 17 gennaio 2016

Quali creme funzionano? Nessuna. OK, ma da correggere. Pubblicare lunedí.


E' una ovvietà che è utile ricordare, gli esseri umani nascono e si sviluppano, invecchiano e muoiono.
Ci occuperemo di invecchiamento da un punto di vista estetico, cosmetologico e dermatologico. Quando inizia? Con la fine dello sviluppo. Da che cosa è determinato? Alla rinfusa: dalla forza di gravità, dalla genetica, dal clima, dal cibo, dal comportamento. 
Ai profumi si chiede di aggiungere alle persone che li indossino aspetti olfattivi che assommati ai loro migliorino l'allure personale. Oppure si chiede loro di ricreare aspetti stimolanti, ludici, contemplativi per il tramite della specifica funzione sensoriale mediata dal naso.
Il panico in noi sorse quando toccò di studiare quel mare sconfinato che è la produzione cosmetica mondiale, e il panico divenne presto indignazione. Perché se in profumeria ci sono delle robuste frodi, delle prese per i fondelli clamorose che proseguono perché si lasciano proseguire, in ambito creme e cremine la frode sembra non risparmiare nessuno. Le creme "anticellulite" non si capisce come facciano a stare ancora sul mercato, assieme ai prodotti per la ricrescita dei capelli, e alle creme antirughe che promettono cose che non si verificano se non nella mente alterata di qualche illusa/o.
Si sa che NON funzionano. Nel proprio subconscio lo sanno forse la metà di quei clienti che le acquistano eppure le acquistano! Perché? Più di un esperto ci ha detto che la gente, soprattutto le donne, vuole essere presa in giro. E' anche per ragioni come queste, che tutti i nostri esperimenti in creme antirughe e lozioni varie, non avranno futuro. Noi non vogliamo prendere in giro nessuno. 
La curiosità di studiare i nuovi rumorosi "principi attivi" rimane, ma la desolazione è grande quando puoi accedere ai risultati dei test che solo il marketing sa rianimare, con brillantini e luci stroboscopiche. Ma è sempre una rianimazione immorale. Perché per noi, anche quando una creme fa pochissimo, è come facesse niente. Quando una lozione fa poco... se un uomo perde capelli o imbianca, cosa gliene frega di due peli neri o due capelli in più? 
Anche perché, quel poco che produce effetti interessanti e tangibili, di solito è già campo farmacologico, nel cosmetico da profumeria non ci può più entrare, e quindi... ciao! 
Restando sulle creme, purtroppo dobbiamo dire le cose come stanno, quelle contro la cellulite sono stronzate. Quelle antirughe non funzionano. Chi dice che funzionano le deve vendere, o ne trae vantaggi altri, vedi giornaliste di riviste di fuffa (o "moda" sì, col cazzo...) e scrocconi vari.
In campo cosmetologico non esiste una crema che funzioni! Se fa appena appena qualcosa, c'è un attivo vero, e se c'è deve averlo in mano il dermatologo. Dermatologo che alle rughe può fare poco più che fotografie. Perché se la soluzione cosmetica antirughe fa niente, quella del dermatologo fa talmente poco, che a sperare di migliorare il proprio aspetto con quella roba, si sta freschi...
Sono ormai moltissimi i ricercatori, che confermano come il concetto di "anti_ossidante" applicato all'invecchiamento sia obsoleto, decadi (50 anni) di studi sui radicali liberi, buona parte dei quali prodotti dal cibo che l'organismo trasforma in energia e mattoni plastici, mostrano nello studio *(cavie animali, e pratica clinica su pazienti umani) dei loro presunti meccanismi biologici una disarmante debolezza e inconsistenza. Da questo punto di vista, persino le vitamine a secchiello potrebbero avere svolto sin qui un unica funzione, quella ansiolitica (mi curo con le vitamine, non invecchierò). O peggio, potrebbero avere creato, come si è più volte evidenziato con gli esiti di studi su singole molecole, situazioni di rischio maggiore rispetto a patologie varie, anche gravi.
Tornando alle creme... gli ingredienti attivi "must have" appaiono avere effetti minimi o nulli. Una frode totale insomma, prospettare di recuperare giovinezza con creme e pappette varie.
Ci sono dermatologi di fama, che in confidenza agli amici dicono: "vuoi provare a migliorare il tuo aspetto perché stai invecchiando? vai a fare una passeggiata, comprati un cane di quelli che tirano per strada, niente palestra, la palestra invecchia, troppo stress, e niente jogging che fa più danni che altro"...


Notazioni di Life Extension Technology, Jickiel®.


Che i prodotti a base di antiossidanti abbiano un ruolo importante nel mantenersi giovani, secondo i nostri riferimenti nella Life Extension Technology è altamente improbabile. Sono cerottini troppo piccoli per chiudere le ferite, o trattenere un viso che frana giù.

Due donne identiche pelle mista/grassa, che vivono la stessa vita nelle stesse condizioni ambientali (poniamo in ufficio?), delle due una impiastricciando federe e i colletti delle camicie con creme antirughe (capitolo a parte meriterebbero le pitture da giorno, "i trucchi"), e l'altra non lavandosi nemmeno la faccia la mattina, per 30 anni... Sono più facili i miracoli del sebo! Un giorno 1OU se n'è uscito con la spiritosaggine: ..."L'Onta batte L'Oreal"... (niente calci di rigore, finale partita 3 a zero)... Ah ah ah...

Noi non abbiamo mollato la spugna con gli esperimenti in campo cosmetico. Ma siamo fortemente scettici sulle reali possibilità di ottenere creme dignitosamente efficaci, che probabilmente non esisteranno mai, dato che è il meccanismo di azione "dall'esterno" che non regge...

Quanto alla Profumeria delle Vette che pratichiamo... la Life Extension Technology è madrina del △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum, in pochi si sono accorti di quali e quanti primati siano nell'Albo d'Oro dei nostri Âme de Parfum... e sì che abbiamo seminato indizi... Ma meglio così! In fondo... una bella creatura aggraziata, non ha bisogno di spiegarti PERCHE' è "bella"... se lo capisci d'istinto. Una cosa che ti fa sentire meglio, non ha bisogno di convincerti con una parola di più, stai già meglio. Ma d'ora innanzi si pensi anche alla LET ragionando dei nostri lavori. Perché ci siamo orgogliosamente dentro...

Noi pensiamo i nostri profumi perché stabiliscano una affettuosa complicità con coloro i quali ne godranno, a cominciare dai loro nasi, che vogliamo accogliere nella seta più fine. E non è un ciarlar per metafore...

BONUS AL POST:

Un visagista molto famoso (vivente) una volta parlò con uno stilista attivo tra i più famosi al mondo, delle nuove creme viso costosissime del suo marchio. La conversazione durò poco, e il pezzo grosso della moda disse: "funzionano tanto quanto la Nivea"... Risero.

Anche perché ogni anno, passa un anno... La pelle può essere migliorata da dentro, cioè lavorando il "problema" da un punto di vista nutrizionale, il problema è che il "nutrizionista" medio non sa un cazzo di rughe, non le studia all'Università! E se le studia assieme alla Restee Sfondover o alla Lorellà allora toccare ferro è il minimo che si possa fare. 
Quando un tessuto è caduto giù, non torna su! A meno che non sia abituato a farlo, come ad esempio il tessuto di uno scroto... 

Ah, poi c'è quella grande stronzata del "non testato sugli animali"... Che coglioni... Contente loro, li testano direttamente sulle poverette! La ex dello scrivente si ustionò la faccia con un campione di crema "non testata sugli animali"... Ricordo che le dissi: sei contenta? L'hai testata tu! 

La migliore protezione solare è stare all'ombra, ma alcuni tumori sono amici dell'umanità, tolgono di mezzo tante teste di cazzo...





NEUROSCIENZE: Questo profumo ti fa bella (ma non più giovane). Ricerca Unilever: Profumi per aumentare l'attrattività NON modificano la percezione dell'età.

sabato 16 gennaio 2016

FANNO MALE GLI "AROMI"?


Molti pensano che il vero core business delle aziende che creano aromachemicals siano i profumi. Ma non è per niente così. I profumi sono l'ultima ruota del carro. Per vendite e fatturato sono molto meno importanti per i grandi Big di quanto non lo siano prodotti funzionali come i detergenti per la persona o i detersivi... Tradotto, si guadagna più con gli shampoo che con i profumi, perché impazzire per i profumi allora? Ma il vero faro che illumina a giorno i fatturati di tutte queste belle aziende è quello degli AROMI (flavours) "alimentari".

Qualche anno fa, a Coca-Cola non è piaciuto che si fosse sparsa la notizia della collaborazione con G. per la produzione della Cola alla "vaniglia"... Babbo Natale, le marmotte, i baccelli di vaniglia, fanno molto più favola, che una industria di linee orizzontali e verticali. Ma saranno anche stati cazzi loro...
Si chiama segreto industriale tutto il procedimento! Bon, gli è andata in vacca. Anche l'aroma a dire il vero non gli era andato tanto meglio, a noi non piace per niente (la versione "vanilla", troppo cheap).

Tutti i prodotti alimentari sono "profumati" grazie all'aggiunta di "aromi".

Anche il pane è profumato. I panettieri vi potrebbero anche mostrare i sacchi da KG di aroma + la tal sigla. E vale anche per le gelaterie "artigianali", dove è finto anche il latte... Ah ah ah... Gelato pasto completo... come no? per andare a cagare...
Le merendine! Non conterranno il grasso di palma... che MALE NON FA, anzi ai maschi con alopecia farebbe certamente meglio del burro... Le merendine, sono tutte profumate! I biscotti! Ah, beh... le caramelle... Non avete idea di quanti muschi nitro siano stati MANGIATI, fino alla fine degli anni '80 nel nostro paese, tra succhi, ciucci, caramelle e gomme da masticare.

Perdiamo meno tempo. Prendete una scatola a caso di biscotti, brioches, di merendine di gran marca... osservate bene in fondo alla lista "aromi"... NON "aromi naturali" (dove pure c'è il trucco per infilare un mare di aromi prodotti da scarti industriali anche dell'industria petrolifera), ma "aromi".
"Aromi" secondo le regole del settore alimentare nel nostro paese, significa qualunque cosa che profumi il cibo e di norma sia "ammessa" perché non "palesemente" pericolosa per la salute umana.

Per dare un effetto fragola, abbiamo scritto in passato, servono fino a 60 e passa diversi ingredienti, il 95-100% dei quali è chimica di sintesi. La maggior parte di queste molecole non esistono in natura, sono artificiali, ma si avvicinano all'effetto naturale. Altre sono molecole "naturali identiche" e di solito salendo di prezzo, si arriva fino agli isolati ottenuti per biosintesi, che sono identici ai naturali (anche stereochimicamente). I particolari "profumi" che caratterizzano un biscotto, non sono messi là a casaccio (di solito), spieghiamo.
NON E' VERO che gli aromi vengono aggiunti ai cibi "perché il processo industriale neutralizza i sapori". E' una copertura.
PERCHE'? I biscotti fatti in casa senza aromi non hanno gusti intensi speciali, ma nemmeno sanno di cartone... Sono solo diversamente profumati da quelli nei supermercati. Ma in quel "diversamente profumati" si gioca tutto il business del consumo di un alimento rispetto ad un altro. Perché la gente è stata mal-educata a sapori innaturali.

Ci sono aromi nuovi ogni mese, le aziende studiano come dannate e a volte producono in esclusiva, perché la tale bibita o birra sia più buona delle altre, si possono arrivare a spendere cifre che annienterebbero la più grande catena di distribuzione di profumi al mondo. Il giro di affari delle bevande è nettamente superiore a quello dei profumi, occorre tenerlo a mente. Ridimensionare il peso economico reale della nostra passione grazie ad opportuna contestualizzazione.

AROMI.

Mentre le molecole di un profumo non entrano se non in pulviscolari infinitesimali microtracce nell'organismo umano (e in buona parte vi escono con la respirazione), gli aromi alimentari, in dosi anche massicce, vengono a stretto contatto con il nostro dna, perché entrano e permangono nell'intestino per giorni e finiscono nelle profondità dei tessuti del corpo. Gli aromi alimentari a differenza dei profumi, vengono assimilati.
Che effetti producono? Non si sa. O si sa solo dopo decenni di sperimentazione, santa ed utilissima, su conigli e topi. Però, misteriosamente, a volte... i test sono rapidissimi, praticamente il prodotto è sicuro "a tavolino"... Soprattutto i nuovissimi aromi, non offrono nessuna vera sicurezza. Giocano d'astuzia: il mondo è talmente inquinato, le variabili che generano patologia sono talmente tante, che prima che si arrivi a dimostrare che la nuova molecola X produca Y passa il mondo...

FANNO MALE GLI "AROMI"?

Indovina?

CONCLUSIONI

Noi preferiamo mangiare i cibi poco o per niente aromatizzati. Non capiamo perché la gente abbia tanta paura del PM10 e dello "smog", che entra ed esce dai polmoni. E nessuna paura del cibo che, anche in quantità considerevoli, entra e staziona nel tratto digerente per giorni... Ci sono molti alimenti pericolosi per la salute umana che quei coglioni dei dietologi spacciano per addirittura benefici/indispensabili, dieta mediterranea (che è un falso storico e scientifico), e balle varie... E non ci riferiamo alla carne! Cioè a dire, già mangiamo tante schifezze, perché vogliamo/accettiamo anche aromi (e coloranti)? Chiediamo al cibo di tornare a svolgere la sua funzione primaria: NUTRIRE.

Non si gioca con la bocca a tavola... se volete fare giochi con la bocca... fateli altrove, scostumati!

mercoledì 13 gennaio 2016

Velvet Exotic Leather Dolce & Baggiana.

scarabocchio brutto quasi più del profumazzo...
Noioso cisto labdano sulla solita base ambra sempliciotta che fa da verniciato primo, dolce e dessert. Lo stirax sintetico svolge anche la funzione incenso, il linalolo regge la composizione... lavanda? non pervenuta, pietoso aroma rum tipo aromi per dolci bertolini. Pelle? Ma dove? ...trovasi il cuoio in senso talmente lato da essere fuori strada, sbrabum! là, con la municipale che fa i rilievi, oltre il guardrail (ġàadreil). 

Del tutto insulso.

Rating: ZERO

lunedì 11 gennaio 2016

★ Quando muore David Bowie, ti rendi conto che al Bataclan non è morto nessuno. NUOVA EDIZIONE, RIVEDUTA E INTEGRATA.

Giornata di merda. Di imprecazioni a metà, balbettate per l'agitazione, i trilli dello smartphone. Come sta Jimmy? Jimmy Page sta bene... (sollievo nel dolore, è al lavoro e si spera per il meglio). Piove sulle lacrime. Non stava bene, e lo sapevamo (vedi schermata più sotto). Poteva succedere, ma non...

here are We one magical movement from kether to malkuth...
Intendevamo lo stesso linguaggio. Siamo sempre stati tutti molto legati al suo lavoro, alla sua forte personalità, alla sua sensibilità... percependo quest'ultima in perfetta assonanza con la dominante trasversale di noi autori del Blog. Notato niente nel nostro video promozionale per Sol - Iris Veneziana (11 novembre 2015)? Le date dei video su YouTube non si possono modificare... ma lasciamo da parte la numerologia... Quel video (primizia che ha sgomitato tra migliaia di vocazioni internettiane successive)... utilizza la vocal track di "Blackstar". Brano che a quella data non era uscito, né era possibile ascoltare nella forma finita (niente, nemmeno per le buone vie dei pirati amici). Vocal track che arrivò, nemmeno musicata, distillata dalla viva fiamma della solitary candle. 


Aveva una luminosità al tempo stesso oscura ed accecante, era perfetta per il nostro tema di accentramento solare.


Breve esegesi di "Blackstar".


Qualche tempo dopo, abbiamo messo quel rituale in backwards (la traccia integrale di "Blackstar", un capolavoro nelle nostre corde, di 10 minuti che vorremmo durassero 10 volte tanto) ascoltando una nitida frase (al minuto 1:34) : "I sleep in a willow" ("I'm sleep in a willow" o "I slept in a willow"), sinistra come l'urna (da ciò deduciamo abbia disposto d'essere cremato) che giace nel tronco cavo di un "salice piangente" (willow).
Ma c'era molto di più. il rituale prevedeva "imma take you home" (holy ghost/gheist am I?)... e ancora "the trick is ahead, you know"...
Il sole è nero, l'eclissi è totale. La stella è nera, il pentagramma (l'uomo) è nero. E' l'eclissarsi di un uomo.
Egli è il sacerdote gnostico che rappresenta dio, e irride ai simboli della crocifissione cristiani perché egli è colui che ha inteso; l'illuminato che non ha bisogno di menzogne perché è già rivelazione, ed è già in dio. E' anche il Lazarus che non desidera risorgere ma volare libero, come Gesù nel Vangelo di Giuda chiese di essere liberato dal suo involucro (e non altre coglionate frutto di interpolazioni e volgari manipolazioni). Gesù non era dio e non è mai risorto dai morti, Bowie è eccitato dalla libertà che la verità e la fine delle convenzioni gli concedono. Egli è illuminato dall'idea di percepirsi (ed egli è) oltre il Vangelo degli spaventapasseri. La sua morte non lo dispera ma lo eccita. Nel soffitto del disco solare nel triangolo, alla metà di Blackstar, la luce parla per la sua stessa bocca, si rivolge a stesso e allo spettatore come dio all'uomo morente (god to the "rock god", come lui stesso si era definito), vieni con me... ti porto a casa.
Egli è l'illuminato che calpesta luoghi ritenuti sacri, condannando la menzogna di chi nasconde quello che è scomodo (la verità sul cristianesimo, che è religione di menzogna e ipocrisia, che combatte il nemico immaginario in se stessa in una devastante scissione schizofrenica).
Lo strumento della sua voce perfetta è ora spezzato, veglierà il suo genio sulle sue spoglie fino al terzo giorno, poi potremmo dire "è andato"... Noi vogliamo credere ch'Egli migri... e non giaccia nella pur preziosa e perfetta fissità delle gemme che ci ha lasciato. Vogliamo goderci il suo recente fanculo al cantante dei Coldplay che chiedeva una collaborazione che non meritava e non ottenne. Vogliamo ricordare il rifiuto del titolo di baronetto concessogli nel 2003 dall'insulsa "regina" d'Inghilterra...


Vogliamo irridere le fesserie di Ravasi e dell'Osservatore Romano, che nel tentativo di salire anche su questo carro, ne sono stati di fatto travolti. Vedansi "The Next Day" (2013). Insetti! Ridicoli e impuri! Norimberga per la Chiesa Cattolica*! Perché fino a quel giorno, la parola "giustizia" non avrà pienezza di senso ultramondano.

"You know, I'll be free. Just like that bluebird".


Kabbalah Costume (la fine nell'inizio e l'inizio nella fine).

L'Occulto. I messaggi sibillini, e il condiviso sovrumano disinteresse per i demenziali eventi parigini del novembre scorso. Grati per il nutrimento che viene dal vibrato della Sua voce nella Sua musica. Balsamo reale. L'ultimo calice.

dal profilo fb di Giacomo, 21 nov 15 (notare il maiuscolo "E' VIVO")...
David Bowie indossava profumi maschili classici, marche serie, senza una specifica predilezione. Fumava molto e quindi chi lo avvicinava mescolava colonie ad affumicatura da sigaretta. Apprezzava i profumi Guerlain (non si ha specifica di quale), pare apprezzasse Minotaure di Paloma Picasso, secondo quanto riferito da fonti semi-ufficiali alla fine degli anni '90.


In verità adorava Picasso, e la figura del Minotauro (Artista/Minotauro; Album "Outside", 1995), facile che gli piacesse non il profumo quindi... ma il nome del profumo! La notizia che indossasse profumi Creed o Floris è assurda e FALSA, e destituita di qualsiasi fondamento: appare il solito trappolone costruito ad hoc dai diretti interessati, e conferma l'indole menzognera di chi si muove nel torbido di questi marchietti di minchia, buoni per gente dall'olfatto grossolano, sprovvista di senso critico e priva di minimo spessore culturale.

Nausea!

Al fortunatissimo lettore di questa appendice:

*La "chiesa cattolica" è la radice di tutti i mali dell'Occidente. Mali spirituali, esistenziali, ma anche politici. E' altresì la diabolica matrice delle altre deliranti deviazioni cristocentriche. Atee, atee in quanto cristocentriche (in quando il nazareno non è dio, e avere sovrapposto un falso profeta al Creatore è la più atroce delle blasfemie). Per quali ragioni nell'Occultismo non si fanno traffici col demonio? Con satana? Perché satana, il demonio, il diavolo, non rappresentano alcuna risorsa utile: sono forme disorganizzate, proiezioni di una religione malata. Il Saggio non perde tempo né con il nazareno né con l'allucinazione che i vangeli gli attribuiscono (il diavolo).
Dio esiste. Non è Babbo Natale, solitamente non risponde ad alcun telefono o preghiera, si sceglie da sé i suoi interlocutori... Il Creatore non appare avere una vocazione al dialogo universale con la creature, la qual cosa spiega alcuni fatti sino a pochi minuti fa inspiegabili, al fortunatissimo lettore di questa appendice.

here are we one magical movement from kether to malkuth...
PS:
Non esiste, non abbiamo rilevato (ed il nostro Esperto lo "certifica") nessuna traccia di "magia nera" in nessuna fase del processo creativo di David Bowie.

Curiosità:

Stone Temple Pilots, 1999
Elivs Presley (che poco prima di morire avrebbe voluto Bowie come produttore/collaboratore) è nato l'8 gennaio (del '35). Data (giorno e mese) del compleanno di David e dell'uscita (giorno e mese) dell'album Blackstar...
Every man has a black star / A black star over his shoulder /
And when a man sees his 
black star / He knows his time...



domenica 10 gennaio 2016

♕ Mars Meets Venus. "Gone with the drone", By Jickiel®.



"Un capolavoro di freschezza, l'incanto senza fine del primo bacio". MMV, Jickiel®.

"Distese di cristallo, accolgono torrenti di lussuosa beltà". MMV, Jickiel®.

MMV - Mars Meets Venus.

Ecco alcuni dei materiali impiegati:

Yuzu (Japan) oe
Bergamotto oe
Mandarino Verde oe
Lime oe
Limone oe
Petitgrain oe
Citrus Paradisi oe
Orange Flower Water Abs. (Robertet).
X

Boronia (Megastigma Flower, Tasmania) abs.
Iris (collezione estrazioni, abs/co2)
Ambra Grigia di Capodoglio, varietà "gold". Materia Prima Certificata, estrazione Jickiel.
Muschio di Cervo di Tonkino Autentico. OTO/Jickiel.
Selezione di Castoreum Fiber "dolce" Jickiel
Selezione di Muschio di Zibetto etiope Jickiel
Ambra (Grisalva, Cetalox, Ambroxan, Amber Xtreme, X)
Oakmoss abs (integrale)
Sandalo Mysore oe
Irone Alpha
Patchouli
Legno di cedro oe
Violetta Foglie abs. (Firmenich, Robertet).
Violetta Fiori. Enfleurage (Jickiel).
Osmanthus abs

Galbano oe 
Cardamomo oe
Lentisco. Mastice greco. oe
Assoluta di Tè abs
Attar di Ambra Grigia in oe di Sandalo indiano
Gelsomino Sambac abs
Menta (collezione estrazioni)
Mate deco abs.
Bourgeon de Cassis abs.
X
Rosa Bianca abs
Angelica oe
Muschi (Auratouch, Silvanone Supra, Auranone, Ambrettolide, Muscone, Iso-Muscone, X)
Captive (2).
X

Come abbiamo già fatto con △⊙▷, e con ☉ (SOL) - Iris Veneziana, non tutti gli ingredienti (né la loro proporzione) vengono indicati, a tutela della formula. Utilizziamo la "X" come uno squarcio grafico, che può rappresentare 1 come 20 o 30 ingredienti non svelati.


"Nous transformons l'utopie en réalité, lorsque nous concevons parfums parfaits". Jickiel®

venerdì 8 gennaio 2016

Come lavoriamo. Canticum Jicky 2.0 Τρισμέγιστος (Ter Maximus).

Noi autori di questo Blog giunto ai 3 MILIONI di visualizzazioni in 3 anni (un RECORD assoluto nell'ambito "Profumeria"), abbiamo noti caratteri forti; forti anche molto. Scontrarsi è inevitabile, ma fare pace lo è altrettanto. Se non fossimo fatti per pacificarci non staremmo qui arroccati nell'aria rarefatta, tra le vette delle discipline d'arte e d'artigianato, cui ci dedichiamo con la stessa ritmicità dei battiti dei nostri cuori, noncuranti delle festività del mondo o delle notizie da copertina dei media di massa. E' importante mantenere un buon CLIMA creativo ed emotivo, per questo tendiamo a volte a creare sistemi di isolamento, come quando in auto si preme il ricircolo dell'aria per non respirare miasmi fetidi dall'esterno.


Convinti che unire un uovo alla farina non sia un evento che si ripete esattamente nello stesso modo al mutare delle variabili di volta in volta in campo, ci siamo spesso chiesti cosa cambiasse nella costruzione di un profumo, al mutare delle variabili di circostanza.
La teoria della memoria dell'acqua non è ammessa dalla comunità scientifica, riteniamo che sia altamente improbabile che nel modo in cui essa è stata formulata possa reggere, secondo i fondamenti della fisica e della chimica... non sta in piedi.
Ma, è una ipotesi che vuole dirci qualcosa, è una teoria che ha molto più a che fare con le "Scienze Esotetiche" che con la "Scienza" propriamente detta (secondo il metodo galileiano). 
I materiali possono essere impuri. Le persone possono essere impure, nell'anima e/o nel corpo. Il luogo di lavoro può essere impuro.
Quando acquistiamo essenze naturali o sintetiche otteniamo varia certificazione, tra i documenti spicca la certificazione "Kosher" (כָּשֵׁר, adatto, corretto): cioè... ogni prodotto chimico o naturale che compriamo ha un mare di fogli, tra i tanti ce n'è sempre uno con caratteri ebraici in testa, che attribuisce o meno lo status (di validità annuale rinnovabile) di prodotto "Kosher", secondo i criteri di analisi della corte dedicata allo scopo, alle dipendenze di un rabbino capo di una capitale europea (che non nomineremo).
Tutto questo anche e soprattutto per prodotti chimici di sintesi!
Una volta che un materiale si è reso indispensabile, per noi la purezza di quel prodotto è tutto.
Per questo apprezziamo il lavoro che sta dietro una particolare molecola o essenza quando essa viene fornita al termine di un così giudizioso percorso di controlli e di esami.
A noi fa molto piacere sapere da dove si è estratto un determinato ingrediente, e da chi, quando, come, perché... Il Galaxolide per esempio, non è uguale qua o là. Esiste un prodotto di marca, europeo (quasi tutto prodotto in Inghilterra) ed esistono altri Galaxolide più economici prodotti in Cina quasi tutti, non hanno lo stesso odore. Gli isomeri di una stessa molecola si assommano e caratterizzano il melange finale, nel quale ha sempre un ruolo fondamentale la percentuale di impurità presenti, e a volte la presenza o meno di altri additivi, non sempre dichiarati per ragioni di segretezza nella prassi industriale di un certo livello.
Se la parola "purezza" ci esalta, la parola "contaminazione" ci getta nel panico.
Per questo non compriamo materie prime in piccolo taglio dai fornitori scalcinati di terza mano, cerchiamo la roba il più possibile vicino alla sorgente. Siamo altresì ossessionati da regole di rispetto della chimica delle cose, da regole di carattere astronomico e astrologico, da regole cabalistiche ed esoteriche. Insomma quando iniziamo a manipolare solidi, polveri o liquidi, un lavoro enorme, parallelo a quello di progettazione, ha preceduto l'evento di laboratorio.
Le mantiche precedono il rituale. La nostra Profumeria è Rituale.


Un piatto di riso preparato semplicemente ma con amore, nell'amore, vale molto più di un piatto di riso apparentemente equivalente, prodotto in modo seriale da X per Y, o da X per non si sa chi... Il valore è nell'amore che quasi magnetizza il primo piatto, lo irradia di una energia vitale e speciale. La cura particolare in un piatto di cucina, rende migliore la digestione e l'assimilazione dei principi nutritivi di ogni singolo chicco. 

Ci siamo accorti che i profumi già pronti ed etichettati, diventano presto impersonali, interscambiabili, essi assumono sovente qualcosa di gelido e sinistro. Per questo preferiamo preparare i concentrati e dosarli a richiesta, ponendo etichetta e dedizione, per la singola persona che accogliamo. Quando accettiamo una richiesta, il rituale di laboratorio viene rispettato; non sono solo i guanti di lattice bianchi, è anche l'amore materno e paterno, è lo stato d'animo "giusto" che ogni volta che c'è concordia si viene a creare che carica di luce e magnetizza di volontà positiva, il lavoro svolto. Chi si fida di noi merita sempre tutta la nostra gratitudine, benevolenza e dedizione, Quando poi un profumo è pronto, e chiuso da un tappo o da una vite, quando è rifinito per chi l'ha chiamato alla vita, così come quando prepariamo un pacchetto per un viaggio, una preghiera precede ogni azione, e una preghiera chiude l'impegno profuso in quell'azione. Il genio degli spiriti buoni e compassionevoli non manchi mai, di sostenerci e darci lustro. Lo sguardo protettivo e misericordioso dell'Altissimo sia sempre su di Noi e si compiaccia, della Grazia che ogni giorno ci rinnova.



Happy J-DAY! 3.000.000!


 

Happy J-DAY! 3.000.000!

3.000.000 di visualizzazioni per il solo Jicky 2.0
215.000 per Jicky Truth Fragrances & Lies (su vecchia piattaforma Libero).
77.000 per Jickiel (blog dedicato).

Le visualizzazioni complessive si aggirano sui 3.300.000.
(Escludendo YouTube, Facebook e Google+).