...CONTENTI?

giovedì 23 novembre 2017

"DORJE" JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. PRESENTAZIONE UFFICIALE.

"Mesdames et Messieurs, be comfortable, por ché... stiamo per calare l'asso pigliatutto"...


Il Dorje (lo scettro) ed il Dril-bu (la campanella) sono indispensabili strumenti liturgici utilizzati durante la ritualistica buddista tibetana. 



La campana è tenuta nella mano sinistra e lo scettro nella destra mentre entrambe le mani si muovono graziosamente in gesti prescritti che integrano il rituale. Come coppia, riflettono i due aspetti della pratica buddista: metodo e saggezza, intuito e compassione. Il volto che appare sulla maniglia della campana è associato a intuizioni trascendenti. Le eleganti punte che emergono dalle bocche dei Makara* (mostri marini e spiriti custodi) e che formano le estremità di questi oggetti rituali, hanno le loro radici nella mitologia indiana. Il Dorje è lo scettro fulmine di Indra, un dio guerriero indù che regola la pioggia, le nuvole ed i fulmini. Lo scettro tibetano si riferisce alla coscienza immobile, stabile ("adamantina") del Buddha. Il corpo (del Dril-bu) è ulteriormente impreziosito da una corona di mostri separati da simboli favorevoli, mentre fregi a rilievo di miniature del Dorje scorrono al bordo e alla spalla della campanella.
* (मकर) 




Dalle verifiche sul materiale OTO "old" musk deer extract (pre 1979, norme CITES) in olio di sandalo indiano (in nostro possesso com'è noto), e da supplettiva documentazione relativa, è emersa l'appartenenza degli specifici grani in infusione, non alla specie Moschus moschiferus (Linnaeus, 1758) , ma alla Moschus leucogaster (Hodgson, 1839) che è una specie che occorre/occoreva nelle regioni himalayane, India del nord (area Sikkim), Nepal e marginalmente in Cina. Le varietà disponibili nell'arsenale Jickiel® degli estratti di muschio di cervo (materiali non più riproducibili e dal valore inestimabile) diventavano di colpo non più due ma tre, da tre distinte localizzazioni geografiche. Himalaya/Tibet (+ India, Pakistan, Nepal e Bhutan), Tonkino/Cina (+ Vietnam), Siberia/Russia (+ Mongolia). 


Sir Charles Bell Collection, 1920-1921, Lhasa

Desideriamo che da questo antefatto tra gli altri emerga quanto sia inesauribile in noi la passione per questa materia prima, che Veda, Bibbia e Corano non collocano presso la divinità per errore. Bei momenti quelli in cui non si sa più se sia salito o disceso dal cielo. 

E' la migliore tra le materie prime aromatiche dagli inizi dell'avventura dell'uomo sul globo terracqueo. 



Dorje (The Movie) By Jickiel® (clicca su questo link se non vedi perfettamente il video).


Per arrivare a Dorje, siamo partiti dallo studio del muschio di cervo naturale. L'intera composizione ruota attorno alla presenza del materiale naturale autentico. Ed in particolare da quello che un tempo si diffondeva, fragranza e rimedio, nel Palazzo del Potala, nell'antica Lhasa, capitale del Tibet. Attorno a questa gemma, abbiamo collocato altre pietre preziose, curando castone per castone, affinando la tecnica nel cesello, nella ricerca della perfezione, nella forma e nella sostanza. Abbiamo rifinito e decorato Dorje secondo gusti orientali. Il fiore di Champaca Assoluta corroborato da spezie piccanti, aggiunge nobiltà, colore e calore al profumo. L'estratto di ambra grigia natuale, di lunga stagionatura, conferisce ricchezza e fascino millenario. Il castoreum migliore risplende nel fondo, donando all'ensemble il dinamismo dei cavalli al galoppo, delle vesti di pelli rozzamente cucite, degli eserciti che nel loro incedere indomito, sfidavano l'alture, come la terra brulla e impervia. 



Muschio di cervo, castoreum, zibetto, ambra grigia, champaca, sandalo, legno di cedro, pimento, vaniglia, iris, agrumi, zafferano, fieno. 




Dorje è IL MUSCHIO. Quello vero, il più prezioso tra i materiali della profumeria di ogni tempo.
Solo la preziosissima Edizione Limitata △⊙▷ (GOD) 03_ Âme de Parfum By Jickiel®_DELUXE KSM "King Solomon's Musk", sa fare di più (contenendo la più alta percentuale di più muschio di cervo naturale che sia mai stata utilizzata in un profumo negli ultimi... secoli).

Dai blind test svolti, è emerso totale ed altissimo gradimento. Varie persone hanno associato il profumo Dorje a concetti quali "sontuosità" e "ricchezza". Abbiamo notato all'applicazione visi sistematicamente coinvolti, rapidamente ed insistentemente radiosi. Si tratta certamente di un profumo sofisticato e senza precedenti, tuttavia la sua fruizione non richiede una preparazione esoterica, perché ha doti spontanee molto efficaci: piace a tutti. Noi ci si convince in momenti come questi, che esistano creazioni capaci di approdare alla categoria del bello universale. 
Il destino di tutte le cose sublimi è vincere ogni resistenza. Ci siamo altresì convinti che non abbia un indirizzo di genere. Che Dorje sia semplicemente superlativo e che, 
come chiunque ricerchi il meglio, tu non possa farne senza.

Dorje Jickiel® è disponibile in concentrazioni: Eau de Toilette e Parfum Extrait.



lunedì 20 novembre 2017

"WOTAN", JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. PRESENTAZIONE UFFICIALE.


Com'è il profumo Jickiel® che presentiamo oggi? Wotan è wagneriano. Operistico. L'anello del Nibelungo. Sigfrido. La Valchiria. L'oro del Reno. Si può trovare Wagner men che sublime? 
Dobbiamo molto a Wagner. Nei laboratori dove operiamo c'è sempre musica giusta. A volte è direttamente Wagner, in qualche trasposizione di pregio. Altre è sempre Wagner ma filtrato, magari in brani pop involontariamente wagneriani. Ma che importa? Importa Wagner.


Wotan è il cardine della mitologia germanica, egli è il padre degli dèi, la personificazione del Ganz Andere (del Totalmente Altro). Wotan è l'origine di tutte le cose e nel tempo stesso la loro attuazione. 
Rappresenta la sapienza, la magia, il genio, l'estasi, la forza e la veemenza. Secondo l'Edda norrena, egli guiderà dèi e uomini nella battaglia finale contro il Caos, nel Ragnarǫk. Lì troverà una morte simbolica tra le fauci del lupo Fenrir, unicamente per portare con il suo sacrificio al più alto livello la tensione, che culminerà nella vendetta per il tramite della sua estensione filiale in Vidar (Viðarr): le fauci di Fenrir saranno distese fino a spezzarsi tra cielo e terra. Vidar è il dio gigante della vendetta, il suo corpo nerboruto è nudo, i suoi fianchi sono cinti di pelli, e i calzari sono di cuoio. 

Wotan è il primo profumo aldeidato Jickiel®.

Abbiamo cercato per la composizione un clima aurorale, onirico e nordico. Mari di quarzo, distese di ghiaccio. Non un sopra né un sotto. Per la prima volta, accanto al corpo di naturali di altissima qualità selezionati e dosati con la mano generosa che ci contraddistingue, abbiamo inserito in una nostra creazione, tra strategici sintetici ed alcuni captive... una selezione pulitissima di aldeidi abbacinanti.


Nella fitta vegetazione boschiva, una dimora di pietra e legno; ed in quella dimora candele accese. D'intorno la vegetazione più mite, che trova riparo sotto coltri nevose. E quella degli alberi dalle fronde spettrali, nodosi come le dita delle streghe, che svettano contro venti freddi e pioggia gelata nell'aria rarefatta. Il sole del cielo e delle nebbie. Il sole della terra e delle nuvole. Dal drago nel fuoco faville dardeggianti. Pelli avvolgono il corpo della divinità guerriera, che avanza muscolare tra le rocce, più forte della resistenza del reale. Quando la terra diviene il suo destriero, nel cielo le nuvole prendono il posto delle chiome degli alberi...

VIDEO:

     

WOTAN (The Movie) Jickiel® (clicca su questo link se non vedi perfettamente il video).


Incenso. Castoreum. Muschio di Quercia. Patchouli. Bois de Rose. Fir Balsam. Legno di Cedro Virginia. Petitgrain. Galbano. Lavanda. Artemisia. Ambra Grigia. Muschio di Cervo. Iris. Rosa. Gelsomino. Aldeidi. 

Wotan presenta un accordo cuoio raffinatissimo, prestigioso e unico; 
costruito su Assoluta Pura e Naturale al 100% di Castoreum Robertet.


Wotan è un rifugio tra le vette. 

Un profumo nobile, volitivo e virile, di grande pathos. 

Ruvido e liscio. Sia guerriero che signorile. 

Wotan è un incantesimo. 

Lana e seta. 

Tra terra e cielo. 

Ti annuncia.

Spalanca le porte al tuo incedere.

Rende gli incontri importanti memorabili. 

Evoluzione: di piani trasparenti a scorrimento... interminabile. 

Un profumo elettrizzante. Lisergico. Wagneriano pop

Classico e moderno. 

Pulito e selvaggio. 

Sovrano. 

Potente. 

Elegantissimo. 

Wotan Jickiel® è disponibile in concentrazioni: Eau de Toilette e Parfum Extrait.


Contatti: jicky2.0@gmail.com




giovedì 16 novembre 2017

"Chypre 100". The Great Fragrance! The Astonishing Success! By JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. Hurry Up!

E' strapiaciuto. Vendeva anche a luglio! E' il migliore chypre al mondo in produzione. Noi stessi sentiamo il bisogno di indossare Chypre 100 spessissimo. Non stanca. Ricco, persistentissimo, naturale. Lussuosissimo. Produrne ci costa uno sproposito. Non riusciamo a pesare la formula per il solito tot, che rimaniamo senza. Diversi di voi hanno già chiesto il bis. Se prosegue così di corsa, dovremo concederlo previa prenotazione. Da qui alle feste natalizie abbiamo disponibilità nuovamente limitate. Speriamo di accontentare tutti. Anche pesandone ancora, è ormai tardi. Abbiamo considerato trotto, e invece l'andatura è da galoppo. Se rimanessimo senza a dicembre, se ne riparlerebbe a febbraio 2018. Amen.

"CHYPRE 100", JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise: "Opération Coty".


"CHYPRE 100", JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. PRESENTAZIONE UFFICIALE.




domenica 12 novembre 2017

"NIGHTLIGHT", JICKIEL®. Haute Parfumerie à Venise. PRESENTAZIONE UFFICIALE.

"I was free... to see, in the night and light... Nightlight"!
La Tuberosa è rajanigandha, una bianca luce fragrante, una deflagrazione la sua fioritura che si irradia nel nero mistero notturno.

Tuberosa (polianthes tuberosa). Greco “polys” (molti) e “anthos” (fiore); 

lat. "tuberosa", con riferimento al particolare apparato radicale (pianta a bulbo).
E' una agavacea, ha fiori profumatissimi riuniti in spighe. 
In India, fiorisce e si raccoglie tra giugno e novembre.



La sua origine botanica è collocabile in area messicana, in epoca precolombiana (era coltivata già in epoca azteca). 
Colpì da subito i primi esploratori europei: il fiore era così affascinante che, non si ebbe, nemmeno il tempo di importarlo e collocarlo in una regione d'Europa, che questi era già partito... per il resto del mondo. Attualmente, la tuberosa è coltivata estensivamente in India, Marocco, Cina, Egitto, Francia, Sud Africa, isole Comore, Hawaii.



Lo sbocciare dei fiori è notturno. Assistervi è rimanere travolti dalla loro inebriante fragranza, che diventa più dolce e rilassante al sorgere del sole. Collane intrecciate di questi fiori sono indossate da donne e da uomini. Tra i capelli e l'orecchio. Ad adornare il petto e le braccia. O tra le mani, in dono.

Per realizzare Nightlight abbiamo usato assoluta di tuberosa indiana, abbiamo individuato e selezionato la migliore prodotta al mondo, la Tubéreuse Absolue Robertet


La tuberosa è chiamata in India rajanigandha (o rajnigandha). 

In Sanscrito rajanīgandha (रजनीगन्ध) significa "fragrante nella notte": è interessante notare che rajanī (रजनी ) ha stessa base di rajas (che è traducibile come "re/sovrano"). 
Rajanī (रजनी ) significa "colorato di nero/notte" + gandha (गन्ध) che è invece traducibile come "sostanza fragrante/profumo".

Secondo l'ayurveda la tuberosa ha azione distensiva, antispasmodica ed antinfiammatoria. Stimola l'emisfero cerebrale destro. Ha una spiccata azione sulla sensibilità emotiva. Rende più creativi. Rende più profonda l'ispirazione artistica. Infonde sicurezza e serenità. 

In epoca rinascimentale era proibito alla giovani fanciulle odorarne i fiori, per non cadere vittime di pensieri conturbanti e desideri lascivi. Analoghe attenzioni venivano osservate in India, dove alle ragazze era proibito indulgere nella contemplazione dei fiori di tuberosa, ritenuti afrodisiaci ed ipnotici.

La tuberosa ha un profumo floreale squisito ed intenso, morbido, dolce, con accènti speziati e sottotono di caprifoglio.



Une tubereuse d'après nature, di una bellezza senza precedenti.
Per arrivare a Nightlight siamo partiti dallo studio dei fiori veri con l'intenzione di non andare troppo lontano dai fiori veri. Non nella massima fioritura, bensì nella loro fioritura germinale, verdeggiante. Ci siamo messi all'opera sui gambi ancora in bocciolo, acquistandone in fioreria più volte nel tempo. Per arrivare a quel tipo di profumo, ancora verde e VIVO. 

La realizzazione di Nightlight ci ha preso più di due anni. Meglio sottolinearlo: più di due anni (tra progettazione, sviluppo e test di verifica)! 

Perché per quanto sia buona, un'assoluta non è mai la trasposizione realistica del materiale, in questo caso del fiore, dal quale proviene. E' sempre una sua frazione, qualcosa che richiede ancora sforzi ricostruttivi pittorici e tecnici, per raggiungere l'état complet

Abbiamo cercato ed ottenuto il profumo di una tuberosa dal vero, come nel disegno dal vero. Une tubereuse d'après nature, di una bellezza senza precedenti. Di turgidi fiori raccolti nella notte, laddove recisi ancora grondanti di linfa ed umidi di rugiada. 

Nightlight apre con un tonico bouquet di erbe aromatiche, un pregiato contributo speziato ed una essenza di bergamotto calabro, scelta tra le altre prodotte nella stessa regione, per l'apporto di elementi fruttati dovuti alla sua particolare naturale supersfaccettatura.
Abbiamo amplificato gli aspetti verdi e speziati del fiore, per arricchire la composizione di importanti elementi virili, tali da potere destinare anche questa nostra creazione al genere maschile come a quello femminile.

Abbiamo scelto, per amplificare il raggio lattiginoso di Nightlight, alcune essenze naturali legnose particolarissime, prima tra tutte quella paradisiaca estratta dalla corteccia di massoia (the milky bark). E poi ancora un gelsomino fondamentale. Un neroli galvanizzante. Un'assoluta di Ylang da fare impallidire tutte quelle già sentite. 
E in fondo al cuore, l'iris più bello che tu possa immaginare...

E poi giù tra note ambrate e muschiate. E per un fondo che alle tre dimensioni ne aggiunga una quarta, temporale, al di là dello spazio; abbiamo aggiunto vera ed esclusiva tintura di ambra grigia di capodoglio all'ambra, vera e super esclusiva tintura (ed attar meraviglioso in olio di sandalo indiano) di muschio di cervo al muschio... Appone il sigillo di perfezione a Nightlight, una straordinaria ed esclusiva selezione di estratti di zibetto etiope (regolare e balqis), è un capolavoro. Oltre l'iperrealismo. 

Di naturalezza. Di vitalità. Di sensualità. 

Una tuberosa così bella, o la trovi nei tuoi sogni o è Jickiel®!

(Missione compiuta).

Nightlight Jickiel® è disponibile in concentrazioni: Eau de Toilette e Parfum Extrait.


Contatti: jicky2.0@gmail.com

lunedì 6 novembre 2017

Non prendere impegni per i prossimi mesi.


Mettiti nella condizione di poter entrare nel numero degli speciali amici, che nei profumi Jickiel e non in altri, hanno trovato [...], tutto quello che si può chiedere ad un profumo. La più Esaltante delle esperienze olfattive. Il Massimo della Qualità, il massimo della Esclusività. 

Jickiel è sulla bocca della gente che vale. E' sugli abiti firmati dei più talentuosi professionisti che scelgono per loro stessi il meglio, come sul bavero d'ossimoro della giacca dei poeti squattrinati ma doviziosi. I nostri profumi sono come le camicie col monogramma ricamato! Per niente obbligatorio, ma molti li indossano insieme a quelle! Sì, perché devi sapere che nessuno dei nostri profumi è pronto e via (prêt-à-porter), ogni nostra creazione sussiste in quanto concentrato di profumo, e attende... al buio che protegge e al freddo che conserva, il momento di essere scelto e prelevato, per esprimersi in potenza e bellezza, per una persona speciale. C'è un interesse generale enorme per quelli che non più noi ma moltissimi tra i nostri estimatori chiamano ormai non più profumi bensì capolavori, non artigianato ma arte. Arte. Tu puoi comprare quello che vuoi, ma se non sei in grado di arrivare a valutare Jickiel oggi, non sai scegliere come si deve... Magari ti riempi la mensolina di vetri colorati e cubetti del cazzo, spendi un patrimonio in vetreria insulsa, profumi stupidotti, e noia incomunicabile. 
Noi siamo più famosi di quasi tutti i marchi di nicchia circolanti. Basta chiedere. Conosci Malle? No. Conosci l'Artisan? Chi? E infine la luce... Hai mai letto quel Blog? E la risposta è affermativa e sostanziale, e spiega anche il perché delle molte offerte di collaborazione di alto livello che riceviamo. Ci dicono che siamo valuta pregiatissima, ma noi non ci sentiamo ancora portati per il mercato, per la serialità. Siamo visionari, monaci e sarti. 
Hey! Ma non sarai mica uno dei pochissimi che non hanno ancora provato il nostro Âme de Parfum △⊙▷ (GOD)!?
Hai perso scioccamente l'occasione di provare... solo per nominare qualche clamoroso successo, Sol (Iris Veneziana), il più lussuoso dei profumi irisati che sia mai sato concepito? Cuir d'Or (Cuoio Veneziano), il nostro elegantissimo cuoio? YAAAHHH... Almighty! Hai perso scioccamente l'occasione di godere e di gridare al mondo, TI AMO! con l'ineguagliabile e superlativo Chypre 100? 

A tutto c'è rimedio... Abbiamo ripesato quasi tutti i profumi Jickiel, lavorando per mesi, al contrario di quello che fa la profumeria generale: Jickiel può solo migliorare, spendere di più per avere le materie prime più preziose ed emozionanti. 
Noi non tagliamo, e non togliamo bensì aggiungiamo valore alle nostre creazioni. Noi non abbiamo mai avuto paura di risparmiare e spendere per avere il meglio, e tu non dovresti avere paura di fare la stessa cosa. 
Non esiste una sola assoluta di rosa, ne esistono diverse. E indovina? Quale costa di più? La più desiderabile, la migliore.
Spendiamo le nostre vite per creare Valore. Facciamo roba che vale e che costa. I soldi ci servono per produrre altra roba che vale e che costa, mantendo la nostra indipendenza creativa; ma la più grande soddisfazione sarà la tua soddisfazione, quando ce ne scriverai. 
Comunque qui una confidenza ci sta: siamo affaticati ma su di giri, perché abbiamo creato nuovi accordi e profumi così follemente buoni, da fissare il sorriso in una paralisi da cartone animato fuori di melone...


Non prendere impegni per i prossimi giorni, settimane, mesi. Perché abbiamo lavorato di giorno e di notte per superarci. Mettiti nella condizione di poter entrare già oggi stesso, nel numero degli speciali amici, che nei profumi Jickiel, e non in altri, hanno trovato [...], tutto quello che si può chiedere ad un Profumo. La più Esaltante delle esperienze olfattive. 
Il Massimo della Qualità, il Massimo della Esclusività.

△⊙▷

 jicky2.0@gmail.com


Nightlight (The Movie) By Jickiel®


AOS for J!CKY 2.0