...CONTENTI?

venerdì 24 aprile 2015

△⊙▷: Siano essi come pula in preda al vento, mentre l'Angelo del Signore li insegue...


34:1 Di Davide.
Signore, contendi contro i miei avversari,
combatti chi mi combatte.
2 Afferra i tuoi scudi
e sorgi in mio aiuto.
3 Vibra la lancia e la scure
contro chi mi insegue,
dimmi: «Sono io la tua salvezza».
4 Siano confusi e coperti di ignominia
quelli che attentano alla mia vita;
retrocedano e siano umiliati
quelli che tramano la mia sventura.
5 Siano come pula al vento
e l'angelo del Signore li incalzi;
6 la loro strada sia buia e scivolosa
quando li insegue l'angelo del Signore.
7 Poiché senza motivo mi hanno teso una rete,
senza motivo mi hanno scavato una fossa.
8 Li colga la bufera improvvisa,
li catturi la rete che hanno tesa,
siano travolti dalla tempesta.
9 Io invece esulterò nel Signore
per la gioia della sua salvezza.
10 Tutte le mie ossa dicano:
«Chi è come te, Signore,
che liberi il debole dal più forte,
il misero e il povero dal predatore?».
11 Sorgevano testimoni violenti,
mi interrogavano su ciò che ignoravo,
12 mi rendevano male per bene:
una desolazione per la mia vita.
13 Io, quand'erano malati, vestivo di sacco,
mi affliggevo col digiuno,
riecheggiava nel mio petto la mia preghiera.
14 Mi angustiavo come per l'amico, per il fratello,
come in lutto per la madre mi prostravo nel dolore.
15 Ma essi godono della mia caduta, si radunano,
si radunano contro di me per colpirmi all'improvviso.
Mi dilaniano senza posa,
16 mi mettono alla prova, scherno su scherno,
contro di me digrignano i denti.
17 Fino a quando, Signore, starai a guardare?
Libera la mia vita dalla loro violenza,
dalle zanne dei leoni l'unico mio bene.
18 Ti loderò nella grande assemblea,
ti celebrerò in mezzo a un popolo numeroso.
19 Non esultino su di me i nemici bugiardi,
non strizzi l'occhio chi mi odia senza motivo.
20 Poiché essi non parlano di pace,
contro gli umili della terra tramano inganni.
21 Spalancano contro di me la loro bocca;
dicono con scherno: «Abbiamo visto con i nostri occhi!».
22 Signore, tu hai visto, non tacere;
Dio, da me non stare lontano.
23 Dèstati, svègliati per il mio giudizio,
per la mia ragione, Signore mio Dio.
24 Giudicami secondo la tua giustizia, Signore mio Dio,
e di me non abbiano a gioire.
25 Non pensino in cuor loro: «Siamo soddisfatti!».
Non dicano: «Lo abbiamo divorato».
26 Sia confuso e svergognato chi gode della mia sventura,
sia coperto di vergogna e d'ignominia chi mi insulta.
27 Esulti e gioisca chi ama il mio diritto,
dica sempre: «Grande è il Signore
che vuole la pace del suo servo».
28 La mia lingua celebrerà la tua giustizia,
canterà la tua lode per sempre.



Ma viene l'ora della VERITA'...

O forse è già venuta... △⊙▷ Âme de Parfum By Jickiel®
non ha avuto bisogno di nessuno, abbiamo rifiutato review, gemellaggi, aiutini... 

E ci sono lettori che hanno affermato di avere gettato via tutti i profumi che avevano in casa, chiedendoci una fiala ancora.
△⊙▷ non è solo un profumo di qualità inarrivabile, è dotato di ANIMA: EGLI VIVE!
E' OLTRE i balsami di RE Salomone e di RE Davide.
E' OLTRE l'ELISIR d'IMMORTALITA' di crowleyana memoria.
E' OLTRE la METAPROFUMERIA®.

Abbiamo la CULTURA, che LORO NON HANNO!
Abbiamo i MATERIALI ESCLUSIVI.
La competenza TECNICA e SCIENTIFICA.
Abbiamo la PASSIONE, ed il TALENTO.

Ed il nostro TALENTO non è stato decretato da una merdosa giuria di stronzetti brizzolati da Circo o da Fiera!

Per anni abbiamo indossato la maschera della modestia, perché umiliarsi ai maestri è parte del gioco della crescita, ma quando l'allievo legge il DNA nella carne del viso del suo insegnante, è forse giunta l'ora di invertire i ruoli...

Lavoreremo sempre così, le nostre fondamenta sono ormai più solide di quelle su cui poggia Guerlain.

Saranno lo Spirito di Francois Coty, o quelli più agili dei nostri antenati Farina, a strangolare quelle CANAGLIE, e a tormentare nella notte i miscredenti?
O saranno passati a fil di spada dagli Angeli Guardiani della Sapienza?
Alla Storia, alla Verità, alla Sapienza. All'Infinita Magnanimità del nome nel Tetragramma Sacro ci siamo inginocchiati! Ma MAI agli uomini! E abbiamo sempre alzato chi si inginocchiava alla nostra MAESTRIA.
Perché la GERARCHIA NATURALE non sia MAI prevaricazione del forte sul debole. O del ricco sul povero.
MAI ci è passato per l'anticamera del cervello di spedire regalini a "critici" vari (chi? quali?), solitamente perché da Noi non stimati più "learned" o competenti di Noi stessi!
Eppure è questo quello che fanno tutti gli altri...
Abbiamo regalato un △⊙▷ a un ragazzo che abbiamo aiutato in una fase difficile, e che oggi è rifiorito, ed il suo ritorno alla Vita è il nostro Premio più Grande.
Ma non regaleremmo MAI un GOD a Re o Regine, a Sceicchi, o a scemi figli di papà che se possono permettersi un paio di scarpe di Armani di certo possono permettersi un tonico per l'Anima... 
A Noi interessa il rapporto tra noi stessi e l'ARTE TOTALE. 
A Noi interessa la GIOIA della CONOSCENZA.
Bramiamo la gratificazione della contemplazione del nostro ESSERE SOMMAMENTE, nello spazio della Nostra COSCIENZA.

Le Nostre creazioni poggiano su materiali esclusivi, preziosissimi e non convenzionali. Gran parte dei materiali che utilizziamo vengono creati dalla terra, o dalle materie prime grezze. Per i principi della vera artigianalità, della comprensione dei materiali, e per la scarsa fiducia che abbiamo nei fornitori. Sì, possiamo dirlo? Che la fuffa è trasversale ai beni di consumo, siano essi triviali o di lusso?
E noi per sfiducia, lavoriamo alla San Tommaso...
Vabbè qualche formulario lo abbiamo, qualche consigliere anche, ma non si va lontani con questi mezzi e mezzucci. 
Si va lontano SOLO se si ha CULTURA, VOLONTA' e POTENZA. Bisogna sapere leggere il movimento delle api, il fine polline nell'aria, osservare la piccola e potente genitalità dell'Osmanto e desiderare di possederla intatta. Di più, desiderarne una fioritura senza fine; e perciò ETERNA.



Noi creiamo profumi VIVENTI. Perché conosciamo le LEGGI della VITA e le LEGGI della MORTE. 
Se è ammissibile un dialogo con i trapassati, e affermiamo quanto segue concordentemente con lo Zohar, di una cosa state certi, △⊙▷ Âme de Parfum By Jickiel® lo potrà godere, ma non percepirà alcunché da qualsiasi altro profumo là fuori.



Chi ha teso fosse per noi, ci è caduto dentro. 
Chi ha cercato di ingannarvi è stato ingannato (ed è oggi macchietta al pubblico ludibrio).

Il Maestro [omissis] disse: "Io posso dare la VITA, ma la posso anche TOGLIERE"...


REVEALED the ORIGINS of △⊙▷ (GOD) Âme de Parfum 

By Jickiel®.


giovedì 23 aprile 2015

CANAGLIE!



Quando un profumo non sta in piedi, ha bisogno di mille stampelle... Chi la compra un cagata di oggi? Suvvia, guardate che facce che ci sono in giro... Andiamo!
La promozione diventa allora un mare di BALLE.
GLI ALTRI non sono come NOI! 
Lo sapete TUTTI. Siamo antropologicamente agli antipodi.
Noi dichiariamo e dimostriamo, loro intortano.
Noi non cerchiamo amichetti, loro li comprano.
Chi cerca di promuovere un profumo di merda comprando a vario titolo il plauso di nomi (a torto o a ragione) ritenuti influenti, è una canaglia!
I bloggerini o i giornalistucci, che incassano omaggi o altri privilegi senza dichiararlo pubblicamente e recensiscono profumi di merda (ormai lo sono quasi tutti, e lo sanno anche i cani), con varia infiorettatura a TOTALE DANNO dei consumatori, e della VERITA', sono delle CANAGLIE!
Questa profumeria della MENZOGNA ci fa SCHIFO!
Come chi la pratica.
Premi fasulli buscate. Emblemi della corruzione!

Siano questi malfattori tutti, MALEDETTI.

E gli onesti si ribellino! Tolgano loro il saluto, li mandino al diavolo, con i loro profumetti di merda, nell'effluvio dello sterco del demonio!

mercoledì 22 aprile 2015

Aspromughettosopirazinico: Guerlain La Petite Robe Noire Eau Fraiche :(

2015, e "non l'ha fatto" lui è finalmente un merito...
Non l'ha fatto Wasser, basta con questo l'ho fatto io, dài...
Ci sono deodoranti floreali confusi e infelici al LIDL che si difendono meglio di questo incidente stradale tra il niente del noto profumo per l'uomo che nel lavoro d'ufficio non vuole essere notato (l'Homme Ideal) e uno dei tanti estenuanti, sfiancanti, sbiancanti BLEECH mughetti guerlaindosi, che mò hanno stufato a tal punto le loro vetrine che un altro mughetto e vengono giù in coriandoli di silicio...

Aspro-mughettoso pirazinico.

E' brutto forte.

Rating: ZERO, ma si potrebbe andare anche qualcosina sotto lo ZERO.


Dolce & Gabbana. Light Blue Sunset in Salina for women.

2015 PP
Eccone un'altra, di ca*****. Vino Malvasia.. Vino Malvasia? Non esiste nessun vino in profumeria, sono depravazioni percettive, scempiaggini scritte da incompetenti su basi profumate che non sono bianche o nere e non trovano identità in un semplice grigio.
C'è un altro profumetto imbecille, con la nota vinosa (tipo il Riesling della Symrise), del quale in privato abbiamo descritto l'infinita demenza, ma è un morticino nato storpio, e per i più, non esisterà mai. 
Allora pensiamo al Malvasia di questi Buccia & Banana, che c'è già di che inorridire qb...


A parte lo sc**** (ma chi è quel mona che vuole odorare come un ubriacone?) sono poi la fresia, il fiore d'arancio, il gelsomino, l'ambra, e il legno di cedro, tutti fottutamente finti e nemmeno intenzionati a sembrare men che fasulli, a fare di questo flanker, una **ga** pazzesca.
Con un drydown eterno (waw, e c'è da essere felici se una cosa dura così tediosa?) come quello di tanti detersivi, ambrati, anzi ambranati.
Questa non è profumeria: è missaggio di aromachemicals, roba da ***ti.

Rating: ZERO


martedì 21 aprile 2015

Pompeia L.T. Piver (1907).

1907, Pierre Armingeat
Sembra costruito su Le Trefle Incarnat con overdose di eugenolo, tocco di geraniolo più booster di gelsomino indolico. Si attribuisce all'età del campione parigino esaminato la deriva animalica della base "zibettosa" ma non in modo naturale. Tenuto conto delle basi impiegate in luogo di muschi e zibetto in quegli anni potremmo aprire un paragrafo su alcuni materiali decisamente "inquietanti" dei quali parleremo prossimamente.

Quello in commercio oggi non c'entra niente con gli originali, prodotti con qualche modifica, fino agli anni '60 circa.

E inutile ribadirlo, a poco o niente serve reperire profumi storici che hanno vissuto e si sono alterati nelle calde lande di ispaniche, italiche, greche, etc.

Profumi conservati 20-30 anni sotto la linea Molyneux (sotto il fiume Po per farla rozza e breve), sono mediamente profumi al 90% da buttare (e più al  caldo si va e peggio è), scatole come astucci, vetri come urne cinerarie.

Rating: 3,5-4/5