...CONTENTI?

lunedì 9 giugno 2014

ELLIPSE (1972) DI JACQUES FATH IL PIU' RARO e COSTOSO VINTAGE AL MONDO. ELLIPSE (1972) BY JACQUES FATH, THE RAREST VINTAGE PERFUME IN THE UNIVERSE.



1972, Bernard Chant
E' vero, le orbite dei pianeti sono ellittiche...
Ellipse è uno dei più straordinari ed enigmatici profumi nel quale ci sia mai capitato di ficcare... il naso.
Lo abbiamo inseguito per anni come profumo e come fenomeno, sempre in cima ai risultati delle vendite, aste con 2-300 rialzi, eh!? Per la miseria! 
...e Noi? Tagliati fuori!? 

YEAH, THIS IS GREAT!
Volevamo capire se fossero tutti matti con la Rolls-Royce: abbiamo prima provato un decant, incantevole da edt, 
poi un decant da edp dagli Stati Uniti, non molto diverso.
Saggiato. Magnifico. Ci siamo guardati e abbiamo detto dobbiamo avere questa roba per le nostre collezioni, così abbiamo preso i soldi risparmiati non comprando più vintage, cioè da inizio 2014... e alè. FIESTA!

Extraterrestre, extradimensionale, ellittico.
Ma spieghiamo Ellipse, a chi non lo conoscesse...

:) L'hanno fatto gli alieni...:


We can see through you...
I pleiadiani negli anni '70 avrebbero... Nei forum russi, si legge di una partecipazione "extraterrestre" alla realizzazione del profumo cosmico: la partecipazione a questo entusiasmo è così allucinata ed euforica, che è impossibile non farsi travolgere dai tanti racconti in cirillico disseminati nel web negli ultimi 5-7 anni...
E' un profumo IFF, secondo la nostra gola profonda. No, è una creazione L'Oreal secondo alcuni amici blogger russi, e alcuni siti orientali, ma ci sono due Ellipse.
Tagliamo corto, senza troppa gentilezza: una scatola bianca (quella giusta), e una scatola blu (quella sbagliata tardiva, riformulata).
La prima è quella bianca ricercata e costosa. La seconda costa di meno ed ha scatola e varie finiture blu, ed la riformulazione di una riformulazione L'Oreal (Francia) "affidata" alla SAR per Kachian Takieddine (Siria). Ci fu anche una battaglia legale per i diritti d'autore che si protrasse fino al 1979. Nessuno mollava l'osso; dopo il 1979 L'Oreal perse interesse commerciale nella controversia perché si ritirò dal progetto.
L'Ellipse prodotto dalla SAR era una imitazione dell'originale francese del 1972, ma aveva molto successo in oriente... come unisex; vendeva molto ma molto bene nei paesi arabi.

L'ORIGINALE, il profumo che interessa alla Storia, è del 1972, scatola bianca, vendite spettacolari, pubblicità che arrivava troppo tardi sui giornali, nei negozi era già finito.
Assumiamo che la versione originale non sia andata molto più in là del 1975.
La produzione dei flaconi originali non si estende CMQ oltre il decennio. Quanto alla riedizione siriana, viene "apparentemente" interrotta nel 1984). 
Il BOOM dei falsi inizia sul finire degli anni '70; se non intendiamo per false anche le imitazioni SAR (quelle blu, CMQ in parte o del tutto illegittime), ancorché versioni decisamente diverse dall'originale Ellipse del '72.

Notazione cinematografica: un Ellipse (farlocco) siriano (SAR, per i disperati che negli anni '80 già non avevano più modo di ottenere il prezioso Ellipse Originale) appare in Talent Criminel di Sergueï Achkenazi del 1988:

ELLIPSE "FARLOCCO" (diverso - produzione, profumo, grafica - ma evidentemente ancora gradevole, acclamato in questa riedizione subito come UNISEX -forse perché blu?- benché non fosse nato per l'uomo di allora) in FILM sovietico del 1988.
Ellipse (se ORIGINALE) è oggi uno dei profumi d'annata più costosi al mondo, alcune bottiglie EDT 1972 sigillate, da 100 ml, sono state aggiudicate per cifre superiori ai 6000 dollari.
Se il design TOTEMICO della bottiglia venne affidato a Serge Mansau, nulla sapevamo del genio che creò questo capolavoro... fino a poche settimane fa. 
Gola profonda ha cantato: Bernard Chant?
E' un chypre quadridimensionale, che supera le coordinate spaziali per aprirsi a quelle temporali: così profondo e spiazzante da spiegarsi in un compiacimento estatico e stupefacente.
La composizione è complessa, i materiali urlano lusso dalla sua prigione monolitica di resina bianca, atemporale.
Gli estimatori di Ellipse ricordano i drogati come noi di M7, i loro volti si illuminano quando ne parlano, le loro parole si fanno veloci e la ritmica del loro eloquio dà la sensazione dell'incedere di rullo compressore, che travolge tutti gli altri profumi già esistiti o esistenti. Ma se M7 è droga leggera... Ellipse è droga pesante...

Un esordio "gas-atmosferico" che ha ispirato i primi Yohji Yamamoto: se spruzzato da atomiseur il nostro toilette è talmente intatto, talmente spaziale da sembrare dilatare il cervello oltre la calotta cranica e le meningi, meglio di una sniffata di ****. Questa è droga.


We give you LOVE...

Guerlain Djedi, gli è inferiore.
Guerlain Sous le Vent, gli è inferiore.
Hermès Brin de Réglisse, gli è inferiore.
Vero Kern Onda, gli è molto inferiore...

ELLIPSE 1972, EAU DE TOILETTE 100 ml + ELLIPSE Parfum
Singolare il fatto che sia EDT che EDP/Parfum abbiano un ancoraggio unico okamoss/vetiver/jasmine, che ricorda solamente le pennellate all'avambraccio con gli Attar di Amouage o con alcuni estratti di profumo d'annata buona...

Com'è?


Un bouquet fiorito, iridato, tinteggiato dai colori vivaci della scorza di un bergamotto smeraldino, la cui essenza è stata appena distillata. E' in questa freschezza verticale che il superiore gelsomino indolico di Grasse si dirama e sboccia.
Quel gelsomino che aveva fatto la Storia della Profumeria maiuscola, e che veniva coltivato, ormai sempre più di rado, alla nascita del nostro (i primi anni '70). Un bouquet fiorito con accenti green di rose di maggio, estremamente accogliente: fresco di un gelsomino ravvivato dalla rugiada del mattino, da sentori boschivi e verdissimi; a tratti terrosi sull'assoluta di foglia di violetta, nelle sfumature di un gran vetiver e di un patchouli soave. Un accordo di legni nobili tra i quali primeggia un sandalo salato, epidermico e maschile... come solo il mysore sa essere. Nel drydown un bellissimo fondo muschiato leggermente coriaceo, dove è l'oakmoss a coordinare i cori dinamici dei materiali naturali e di quelli di sintesi che in un gioco di alterità e di grande godimento, tanto nella versione EDT quanto nella versione Parfum, non si spengono dopo ore.
E dopo ore e ore di altalena tra sole e luna... quelle note fiorite (che tanta similitudine hanno con quelle del sublime Crepe de Chine di Millot), ancora non sono domate dal fauno; che imperterrito saltellando si avvicina e si allontana dagli occhi della tua mente, tra soffi di siringa (strumento musicale aerofono)... 



Insufflare Ellipse dal polso è così ogni volta un tuffo in una dimensione "altra".
Abbiamo giustamente citato Crepe de Chine di Millot, riprendiamo il primo Chypre di Coty, e poi la triade dei nostri chypre favoriti è chiusa da Ellipse di Jacques Fath. 
Ellisse i cui due fuochi sono Crepe de Chine (il primo profumo acquistato dall'Omostheque di Versailles, con i soldi in bocca non a caso) e Chypre di Coty. Mentre il centro, o intersezione tra asse maggiore e asse minore, IL CENTRO e superamento, il punto più alto di questa famiglia olfattiva è raggiunto appunto da Ellipse che è l'ultimo indiscusso capolavoro siglato da quel marchio, che dopo il 1972 non donerà alla Storia della Profumeria più nulla di grandioso.


Portrait of Jacques Fath, Serge Ivanoff (1893-1983)
La firma nella pittura diventa "invasione" sulla tela alla metà dell'800, perché gli artisti sentivano la necessità di aggiungere "valore". Nella pittura rinascimentale ed antica la firma non era necessaria, perché l'opera si esplicitava da sé, attraverso qualità e talento. 
Ellipse è la fragranza che si offre a noi nelle forme candide più vicine a ciò che è Arte nel mondo Classico e non "classicista". La grande firma trasversale di Jacques Fath è sparita, la grafica è ridotta all'essenziale. E' la luce che conduce all'Ellipse di Fath, ed è il candore delle sue forme esteriori che preparano alla rivelazione della potenza e bellezza di questa fragranza.
Ma Ellipse non vuole traduttori, riduttori, fronzoli, presentazioni: è una fragranza che ha il dono di comunicarsi a tutti in modo sempre sorprendente, e questo ne spiega l'autonoma potenza.  
Il flacone è un capolavoro di monocromia, minimalista ed enigmatico; ma la fragranza ti segna, la fragranza ti sfida, e ti soggioga. Perché a questi livelli la bellezza ti assorbe, e ti possiede.

Perché i flaconi che rimangono, di un profumo interrotto da più di 40 anni (stando alla versione del '72), siano in grado di volare sulle nostre teste previo accordo tra le parti per migliaia di euro per un singolo flacone, ci deve essere qualcosa di tremendamente efficace. E la sua efficacia si è rivelata a noi nella conquista di questo prezioso tesoro del passato e del presente. Perché finché un profumo sussiste e si comunica, questi, come evidenziamo, è presente: e non solo vive ma combatte e vince, in forza della sua bellezza combatte e conquista.
Annienta i paragoni, sbugiarda e ridicolizza gli imitatori e i profumieri eternamente ultime ruote del carro: vero kern, vero malle, vero corticchiato, vero pinco pallino?
Raggiungano i signori del nulla le altezze di Ellipse, raggiungano le loro inutili e inconsistenti formule e chiacchiere le iperboliche espressioni di giubilo degli ammiratori di questo profumo, o le cifre di aggiudicazione di gocce di questo Fath! O tacciano per sempre, perché anche del loro bisbigliare, e di quello delle nullità che li seguono, siamo ARCISTUFI.
Tra 40 anni di quali profumi di nicchia parleremo? Di nessuno di essi, perché costituiranno un tutto omogeneo di prodotti astuti e imitativi, bizzarri e scorretti, confusi gli uni sugli altri come cataste di legna da ardere al fuoco dell'intelligenza! il chiarore che è sempre mancato a questo fenomeno breve e snobistico, prossimo alla dissoluzione totale. La nicchia è uno zombie: togliete le dorature e vi schizzeranno in faccia le larve carnarie...

Recenti aggiudicazioni (effettivamente acquistati) dal puttanaio di ebay:










Pur di averne uno, c'è gente che non legge il cartello non guarda la foto e compra anche il falso (oggetto venduto il 3 giugno 2014).

Decant from The Perfumed Court:






What is the right price for Jacques Fath "Ellipse" (quotation):


White Box/White Bottle (1972), if stored correctly, and in a suitable (and cool) place:

100 ml edt/parfum: 1800-3800 euro (min/max 2014)

Что такое правильная цена для Жака Фатх "Ellipse" (котировальный)?

Если вам необходима информация или контакт, написать с уверенностью здесь: jicky2.0@gmail.com


Самые сексуальные духи в мире!


33 commenti:

  1. Questo il modello dello zio copione?

    RispondiElimina
  2. Orpo, non so mica come si dice sergio in veneziano..
    nombre noir, non si era maldestramente ispirato ad altro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Nombre Noir Shiseido, (che non è stato creato da Lutens che lavorava solo alla cosmetica del gruppo), è stato realizzato negli stessi laboratori e dagli stessi profumieri (e con qualità inferiori rispetto al modello originale) di J'ai Osè di Guy Laroche. Che a detta di più di uno Storico della Profumeria vale decisamente meno sia sul piano storico che su quello compositivo. Come dire J'ai Osè batte Nombre Noir 2 a 0. Lo stesso Turin, è ora nella condizione di sminuire il valore di Nombre Noir. E di restituire al più celebre J'ai Osè GL il posto che gli spetta, e le quotazioni relative. J'ai Osè deve costare gioco-forza più di Nombre Noir, giustizia sarà fatta ;)
      Cercatene e godetene intanto, J'ai Osè, Ellipse, sono realtà che in alcuni contesti esteri fanno accapigliare la gente. Mentre da noi c'è gente che importa coglionate di uno che faceva massaggi reiki, e che da disoccupato si è messo a fare profumi insignificanti per un piccolo club di boccaloni, lebretel, un pelatone ignorante come una capra...
      PFFFFFFFFFFFFFFFFF!!!!
      J.

      Elimina
  3. Complimentissimi!!! Questo post è fighissimo! Io Ellipse lo voglio eh??!!!
    Ah, mio papà mi ha fregato J'Ai Ose, ha detto che voi avete detto che è unisex, e in banca gli ha detto la cassiera che aveva un profumo favoloso e gli ha mostrato la scollatura, con modi ehhm ehhm.. ora ne vuole uno! Che si fa???
    Vi lovvo! :*:*:* siete i migliori, e oggi l'ho detto proprio a tutti!
    Ciao amorini! MAGICA :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Magica.
      A tutto c'è rimedio. Grazie del bel commento, e complimenti al papà (ma ci legge davvero spontaneamente tuo papà)?
      =) Baci anche a te. Scrivi in PM :)
      Jicky 2.0

      Elimina
  4. Quando (ri)leggi e guardi un post così denso, complesso e palpitante ti spuntano un sorriso, la candida urgenza di dire che è bellissimo e... la voglia di annusare Ellipse.
    Bravi, ancora una volta.
    :)*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Goldenswallow
      abbiamo cercato di tradurlo anche graficamente, la scelta dello stesso video ha impiegato la jicky girl per 4 ore. Tutto doveva trasmettere Ellipse, i volti scelti, i pezzi di pelle scoperta ed in quelle tonalità e non in altre, il cielo, il bosco, lo sfondo di ogni parola.
      E aggiungiamolo: francamente avevamo una gran voglia di parlarne dopo tanto doveroso silenzio a caccia dei pochi pezzi buoni ancora in giro.
      Questo è uno di quei profumi che raggiunge il massimo dei voti perché davvero non c'è gara quando si raggiungono certi livelli di qualità e di efficacia.
      Ellipse è EFFICACE, cambia lo stato d'essere di chi lo indossa, questa è super-profumeria.

      Grazie del tuo gentile e premuroso commento.

      Jicky 2.0

      Elimina
  5. Bellissimo post! Mai sentito nominare questo profumo ma d'altronde sono ignorante in materia di vintage :(

    Davvero triste constatare che anche in questo caso dopo la prima edizione perfetta sono arrivate a breve le repliche mediocri... adesso i 1972 sono pochi e costano un botto. Amen... credo che in ogni caso un prezzo tra i 1800 e 3800 sia quello che vale.

    Una domanda; il sito the perfumed court è affidabile? Vorrei prendere un piccolo sample per sapere com'è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Marina

      Il primo numero, la prima edizione, è quella che deve creare la buona impressione, quando il cliente è acquisito sembrano proprio tirare la corda fino a quando si spezza, con la pazienza del cliente che alla fine si sente preso in giro.
      Ellipse è sempre stato in cima alle vendite dei profumi su ebay, anni che il più caro è lui, non ce n'è per Guerlain, per nessun altro, ci faceva una gran rabbia non poterlo avere, ma quando l'abbiamo sentito...
      Abbiamo capito che chi spende tanto senza pubblicità senza clamore, sta usando la testa più degli altri. In questo caso anzi, il naso :)
      E forse babando al design e alla storia che c'è sotto anche qualcosa d'altro.
      Sì TPC è un sito abbastanza affidabile, a volte possono fare confusione tra le versioni ma in genere non sbagliano. Peccato per le spedizioni costose, e la dogana che fa casini noiosissimi :(

      Jicky 2.0

      Elimina
  6. Perchè non provate a riprodurlo voi?
    Io scommetto che ne siete capaci; ovvio non potrà essere identico ma sicuramente sarà di grande qualità.
    Perchè no! Una rivisitazione o una reinterpretazione d'alto stile.
    Un saluto da Oliver

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Oliver

      Noi siamo CONTRO i ripesati (profumi falsi) dell'Osmothèque, che non sono praticamente MAI l'esatta copia per ragioni che spiegheremo in un post ad hoc.
      Noi siamo CONTRO i profumi somiglia a... massì, quelli di ripiego, o le imitazioni, tanto quella del cinese quanto quella sotto altro lustro di Xerjoff, o altri.
      Un quadro che somiglia a un Salvador Dalì, NON è un Salvador Dalì.
      Un Rolex tailandese non è un Rolex originale. Anche quando gli si avvicinasse, la crasi temporale sarebbe dirompente, uno è un prodotto storico, l'altro la sua caricatura.
      La GC che tanto studiamo, ci dimostrano che non si va lontani con le imitazioni pedisseque, perché per leggere bene i naturali in un esame di quel tipo servirebbe una equipe del CERN. Ci sono materiali non più disponibili. Le assolute floreali di rosa e gelsomino che J. Fath indica nella costruzione di ELLIPSE non possono essere le stesse, perché i campi di raccolta di allora in parte non esistono più, e le varietà di rosa sono facili al processo di ibridazione che le modifica sensibilmente dopo decenni.
      Anche trovare un giusto oakmoss oggi è una impresa, le sue estrazioni sono perlopù adeguate agli standard IFRA da tutti i produttori, e la roba giusta non è per tutti.
      Quanto alla parte chimica. Ellipse secondo la nostra gola profonda :) ha visto l'utilizzo di alcune basi di profumeria che oggi sono fuori produzione.
      In sintesi è oggi impossibile riprodurlo, e quand'anche lo fosse si avrebbe una caricatura.
      E che dire del rapporto con il flacone di un profumo, persino con la sua scatola.
      Sono ambiti di valore anche quelli, non cadono dal cielo, anche se c'è chi ha scomodato gli alieni... Ci sono fior di designer, il progetto è del tutto riuscito nel gioco tra il minimalismo geometrico esteriore e la enorme complessità del prezioso succo, decisamente una variante sperimentale del genere Chypre che ha fatto scuola.
      E' un profumo che ha visto moltissimi falsi decennio dopo decennio, specialmente con la chiusura della casa Jacques Fath (riaperta in modo superficiale o alla maniera della nuova gestione J. Patou due anni fa, ma loro stessi senza possibilità di ripresentare Ellipse: hanno solo il marchio non le formule dei profumi prodotti tra 1946 e anni '70).
      Siamo quindi in balia dei flaconi che dio metterà sulla nostra strada e su quella di altri in Italia e nel resto del mondo, perché il profumo ha avuto una distribuzione pari al suo successo, enorme: 40 anni fa.

      Jicky 2.0

      Elimina
  7. i complimenti son quasi pleonastici... ma ve li faccio lo stesso, che penso faccian sempre piacere! COMPLIMENTI ragazzi! soprattutto perche' ci raccontate di un profumo che molti di noi obtorto collo non avranno mai la fortuna di annusare!
    A quando una vostra ricostruzione? Azzardo: non potrebbe essere il PRIMO JikyProfumo? o il primo dopo il primo se preferite... Visto quanto mi raccontano del vostro M7...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Jeriko.

      A nostro avviso, per un fatto storico e di logica, quando uno stilista muore, quando la produzione di un profumi viene smantellata, quando un artista è deceduto. I giochi sono fatti. Che senso ha Valentino come marchio di abbigliamento oggi? Con Valentino Garavani ed il suo gusto che galleggiano su imbarcazioni di lusso nella noia più totale, mentre il suo nome venduto a non si capisce chi, sforna cavolate che niente hanno a che vedere con lui, con il suo stile?
      Quando LT Piver viene riproposto con flaconi caricatura, o Patou riappare con cazzate che non somigliano neppure agli originali, il consumatore intelligente dovrebbe sentirsi offeso! Perché è un opera di falsificazione, di distorsione della realtà, di non equipollenza.
      A noi un Andy Warhol fotocopiato e non firmato da lui, non interessa.
      Di M7 abbiamo realizzato una versione EDP, e fortunatamente una EDT identica, ma quand'anche fosse identico (o migliore, per noi nella versione booster lo è risp all'originale), non è quello prodotto tra 2002 e 2007.
      E' migliore di altre imitazioni, compresa quella di Nasomatto (il black de so mare) ma non è al millimetro quello di YSL giusto.
      Chi ha pretese di rispetto per l'arte, di artisticità nei profumi, lo vediamo nelle parole di chi vende o fa nicchia e di chi ne parla senza competenza (più o meno TUTTI gli altri blogger italiani in primis, i più ignoranti, sfigati e corrotti se guardiamo all'estero), dovrebbe rispettare la Storia della Profumeria, la formula di un profumo. Non mandare la gente a prendere (dicendo "è uguale") una cagata dell'amico dall'altro amico che ha bottega di stranezze e che sottobanco passa poi la mancia per gli introiti derivati dagli acquisti dei gonzi! Un profumo di Parfum d'Empire non è storia, ma neppure minuscola, fra 10 anni sarà scomparso e se oggi ha una misera riconoscibilità domani sarà impossibile distinguerlo nei cestoni. Di un profumo di nessuno puoi trovare la cosa simile. Da zero a zero. Ma non puoi chiedere l'imitazione di Egoiste di Chanel! Perché Egoiste di Chanel è nel DNA di mezzo mondo ormai, e se cambi un anello della spirale si sfascia tutto...
      Ciò detto, Ellipse è molto più complicato della media dei profumi che ci sono in giro.

      Jicky 2.0

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Duchamp :-)

      il quesito non attiene al post (era meglio una PM), ma ce lo facciamo stare...
      SO: non possiamo lasciare un post con un nome di profumo che ci puzza, perché viene indicizzato da google in poche ore e viene fuori che Jicky ha detto e ha fatto, e aumenta la notorietà di un profumo che come detto "ci puzza".
      Ci sono degli speculatori che cercano di tenere su roba che non sta in piedi, di quel profumo ne abbiamo diversi flaconi, vicino alle scatole delle Pringles svuotate, è come il tentativo che hanno fatto alcuni di riabilitare altra roba dozzinale senza storia e senza gusto (nonché insuccessi del passato) come Bugatti, Pancaldi, M7 Fresh, Chevignon, Missoni, la roba che noi lasciavamo nei cestoni 4 anni fa evidentemente qualcuno ha pensato di raccattarla su col badile illudendosi di aver scoperto la tomba del faraone, ma è pia illusione. Sono profumi di scarso valore passato, presente e futuro. Di quello che citi, lo scrivente ne ha un flacone qui sotto la carega...
      Eccolo qua. Tieni presente che parlerò a titolo personale e spero non me ne vorranno gli altri, è anche giugno... Sembra una delle tante cose che aveva per le mani negli anni 80 la Unilever Italia. è metà Ghibli Atkinsons e metà Rockford Atkinsons, l'hanno ben colorato (ah ah) non è male questo del quale chiedi, ma non vale Ghibli seppur bruttino, e non vale Rockford che, e parlo a titolo personale (se non va poi X ri-posterà il commento), è il migliore dei profumi prodotti dalla Atkinsons Unilever, e il loro più acclamato successo, e dovrebbe costare il doppio di quello lì anonimo che dici tu, per qualità, storicità, originalità ti gà capìo? Un fenomeno locale, come il profumo più venduto tra gli amici del bar dello scoiattolo, o del forum delle acciughe, non sono fenomeni storici, non incidono sul corso degli eventi. Sono allucinazioni di "imbriaghi". Ellipse te lo pagano quel che vuoi in Armenia, in Russia, in India, in Francia, In Australia, In America. M7 lo conosce e lo apprezza anche il nonnino all'ospizio e vale anche per Rockford Atkinsons, ma quello lì che non nomineremo per noia, quanta fatica bisognerà fare per fargli correre 100 metri di strada?

      Tante care cose.

      J.

      Elimina
    2. comunque grazie della risposta butèi
      effettivamente il mio post non c'entrava na mona ...

      Elimina
  10. :-)) I am happy to know that Jicky like Ellipse, I've stolen from my mom's collection, and now it's my treasure!! Ellipse ---White--- is better than the classic Guerlain ---zat I know.
    Guys!! You're very cool :P
    ♥ Milo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Milo

      We are proud to have a friend as special (and sophisticated) as You.
      You give Us love and We'll give You love,
      Merry Ellipse!

      J.

      Elimina
  11. Buongiorno Ragazzi SPECIALI.
    Mi sono commossa. Questo non è un blog, questa cosa che state facendo è A-R-T-E e CULTURA, credo che sia scritto bene, colorato bene, musicato bene, pensato bene.
    Nei contrasti dei post si ride e ci si sente toccare l'anima, e a volte commuovere..
    Vi leggo sempre con ammirazione e non commento spesso, però ci sono ogni giorno, e il mio silenzio è sempre di approvazione.
    Vi ho mandato una email. Aiutatemi a trovare un buon Ellipse di Jacques Fath, ci farò stare una piccola mancia.. dovere. Jicky 2.0 mi ha fatto tanto bene in questi mesi. Vi voglio bene.
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. WOW :) senza parole,
      oltre al GRAZIE...

      Ricevuta l'email. Bellissima...
      Ti rispondiamo entro le 18 di oggi.

      Un grande abbraccio e grazie,

      Jicky 2.0

      Elimina
  12. Un post bellissimo, molto ben fatto e coinvolgente. Siete i migliori, non ce n'è per nessuno...

    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Andrea,

      la ricerca si è estesa a un periodo di quasi 2 anni, quasi l'età di questo Blog (2 anni a luglio), e la stesura del post con la ricerca delle immagini giuste, per le giuste animazioni, etc ha preso due giorni. Siamo contenti sia piaciuto, e che sia riuscito a trasmettere il nostro entusiasmo. Non l'abbiamo scoperto di sicuro noi Ellipse, ma speriamo di aver contribuito alla comprensione di questo profumo strepitoso da record price.

      Jicky 2.0

      Elimina
  13. Hey! Questo una mia amica tedesca dell'università ce l'aveva, sapevo che era molto raro e prezioso già 4 anni fa, ma ora ho la conferma ke anche per voi è molto molto buono.
    Ho 1450 euro di stipendio e me ne bastano 200 tanto vivo coi miei, riesco a comprare un flacone grande e tutto ok di Ellipse del '72 con 800-900 euro? Sapreste indicarmi un luogo di caccia? Graaazie.
    Magica :*

    RispondiElimina
  14. Per Ellipse conosco degli sfegatati tedeschi che potrebbero "uccidere" pur di averne uno pieno....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. H@!o Andrea,
      e non hai mai visto i russi ;)
      Jicky 2.0

      Elimina
  15. Non ho parole, un post così bello non l'avevo mai letto in vita mia. Sono una appassionata di profumi, da quando ero piccola, e venivo pure preso in giro a casa, perché erroneamente in famiglie piccolo borghesi i profumi erano un vezzo, un capriccio, una cosa da nulla.
    Invece il profumo è tutto per me, è parte integrante della mia vita, dei miei ricordi.
    Vi seguo e vi sono grata, con tutto me stessa.
    Non mi sento più sola in questa passione folle.

    Ah, se mi indebiterò per possedere un flacone di Ellipse, sappiate che vivrò sotto un ponte, ma adeguatamente profumata! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio grande come il mondo :) Sarebbe bello avessimo più tempo or ora, ma siamo in giro coi borsoni, flaconi, abiti da cambiare per le circostanze, bettole di alberghetti per far tornare i conti sforati il giorno prima, ma sappi che avresti meritato più tempo. Il tuo commento è zeppo di emozioni e ci gratifica per le tante fatiche delle quali ci carichiamo nemmeno noi sappiamo il perché; amor di percezione, amor di conoscenza. ;)
      See U Soon.
      Jicky 2.0

      Elimina
  16. Siete grandi! Siete la mia passione, continuate cosi! Sono drogata di voi! Baci grandi!

    RispondiElimina

Nous sommes ici pour révérer l'affection que nous recevons, avec dévouement et engagement. Nous voulons accompagner les amis sur le chemin de la beauté avec les compétences et la loyauté qui nous différencient, dans un monde de menteurs et incompétents. Tempo da perdere con approfittatori e perditempo ne abbiamo sempre meno: francamente, non ne abbiamo più.

Possono commentare liberamente solo gli amici e sostenitori. I quali hanno accesso all'under-Blog ed ai contenuti più esclusivi, ricevono sempre risposta e hanno precedenza su tutti gli altri.

I messaggi contenenti link pubblicitari, o comunque non autorizzati, vengono eliminati da sistemi automatici.

J!cky 2.0

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.